Conversione della curva caratteristica quando si gira la girante

Articolo tradotto a macchina
  Passa alla versione inglese
La rotazione della girante è la riduzione del diametro della girante di una pompa centrifuga con l'obiettivo di adattare il punto di lavoro alle specifiche.
Conversione della curva caratteristica quando si gira la girante

Quanto segue si applica approssimativamente:

Q = portata
H = prevalenza
D = diametro della girante
r = indice per il diametro ridotto della girante
t = indice per il diametro della ruota di riferimento

La curva dell'acceleratore H (Q) può essere determinata approssimativamente da questa relazione.

Un calcolo più preciso, tuttavia, richiede la considerazione di diagrammi caratteristici in cui ad ogni curva caratteristica è assegnato un diametro della girante. La nuova curva caratteristica viene determinata interpolando la conversione dalle caratteristiche vicine. Per sfruttare appieno l'efficienza del processo, si consiglia di registrare una mappa della girante con almeno tre curve caratteristiche. Se c'è una grande differenza di calibrazione tra il diametro della girante più piccolo e quello più grande, sono necessarie alcune caratteristiche intermedie (2..4).

Un metodo di calcolo alternativo è descritto nella ISO 9906. Qui è richiesta la conoscenza del diametro medio della girante sul bordo anteriore D 1 . Secondo lo standard, questa procedura è valida per

    • Riduzione del diametro fino a un massimo del 5%
    • Numero di tipo K ≤ 1,5
    • geometria della lama invariata (angolo di uscita, conicità, ecc.) dopo la rotazione

D 1 = diametro medio sul bordo anteriore della girante

Per le pompe con un numero di tipo K ≤ 1,0 e una riduzione massima del diametro della girante del 3%, l'efficienza può essere considerata costante.

Altri articoli sull'argomento

Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO