Voith si aggiudica un contratto per la fornitura di gruppi elettrogeni e ausiliari per la centrale idroelettrica Pakistan Mohmand Dam

23.10.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Entro il 2026 Voith fornirà quattro generatori a turbina e sistemi di monitoraggio online.
Voith si aggiudica un contratto per la fornitura di gruppi elettrogeni e ausiliari per la centrale idroelettrica Pakistan Mohmand Dam

Wang Zhifei (prima fila a sinistra), assistente del direttore generale di CGGC International Limited e direttore generale dell'unità aziendale di acquisto di attrezzature; Stephen Lewis (prima fila a destra), Presidente e CEO di Voith HydroAsia Pacific. (Fonte immagine: Voith GmbH & Co. KGaA)

Il 30 settembre 2020, China Gezhouba Group Corporation (CGGC) e Voith Hydro Shanghai Limited (VHS) hanno stipulato un contratto di fornitura di apparecchiature a Pechino, in base al quale VHS fornirà quattro generatori a turbina Francis da 200 MW e sistemi di monitoraggio online per la diga di Mohmand centrale idroelettrica in Pakistan.

Un consorzio di China Gezhouba Group Co., Ltd., una sussidiaria di EN-ERGY CHINA, e DESCON Power Solutions del Pakistan si è aggiudicato il contratto di costruzione per il progetto idroelettrico della diga di Mohmand in Pakistan. Secondo il programma, la prima unità sarà messa in servizio nel 2025 e tutte le unità saranno operative nel 2026.

Alla cerimonia inaugurale del progetto, il premier pakistano Imran Khan ha dichiarato: "La centrale idroelettrica di Mohmand è da anni un progetto da sogno sia per il governo pakistano che per il popolo. La costruzione è di grande importanza. Una volta completato, il progetto aiuterà a mitigare le inondazioni, a migliorare la sicurezza alimentare, ad alleviare la carenza di energia e a guidare ulteriormente lo sviluppo sociale ed economico del Pakistan ".

Informazioni sul progetto idroelettrico della diga di Mohmand in Pakistan
La centrale idroelettrica di Mohmand Dam è situata nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa in Pakistan ed è progettata per una capacità totale di 800 MW. È il primo progetto faro finanziato dalla nuova amministrazione del Pakistan. Il progetto offrirà circa 6.000 posti di lavoro per il Pakistan nel periodo di punta della costruzione e genererà una media annuale di 2.862 GWh di energia pulita a pieno regime. Inoltre, il progetto offrirà 140 milioni di metri cubi di acqua potabile all'anno ai cittadini locali. Il suo fatturato annuo sarà di circa 320 milioni di euro.

Altri articoli sull'argomento

La Fondazione Grundfos sponsorizza INTO DUST

26.08.2021 -

La Fondazione Grundfos è orgogliosa di collaborare con il regista premio Oscar Orlando von Einsiedel per presentare INTO DUST. Questo film sceneggiato si basa su una storia vera e importante che porta l’attenzione sul valore dell’acqua celebrando coloro che lavorano incessantemente per garantire le soluzioni necessarie.

Leggi tutto

Wilo: Insieme per una maggiore protezione del clima

13.08.2021 -

L’elettricità svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo della regione dell’Africa sub-sahariana: trattamento dell’acqua, catene di raffreddamento, elettricità, internet – e tutto questo in modo trasparente e sicuro. L’impresa sociale Africa GreenTec sta ora facendo un grande passo in questa direzione introducendo i cosiddetti ImpactSites.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO