La campagna globale metterà in evidenza il ruolo dell’energia idroelettrica nel raggiungimento dello zero netto e della sicurezza energetica

25.03.2022
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Voith Hydro sta unendo le forze con organizzazioni di tutto il mondo per chiedere investimenti urgenti nell'energia idroelettrica per combattere i cambiamenti climatici, accelerare i progressi verso lo zero netto e rafforzare la sicurezza energetica.
La campagna globale metterà in evidenza il ruolo dell’energia idroelettrica nel raggiungimento dello zero netto e della sicurezza energetica

Logo della campagna della campagna idroelettrica internazionale guidata dall'IHA "Possiamo, con l'energia idroelettrica". (Fonte immagine: Voith Hydro Holding GmbH & Co. KG)

La nuova campagna è guidata dall'International Hydropower Association (IHA) con lo slogan Possiamo, con l'energia idroelettrica e supportata da una coalizione di sviluppatori, operatori, produttori e associazioni di settore in tutto il mondo. Evidenzia come sia possibile un percorso verso lo zero netto e una maggiore resilienza energetica sfruttando l'energia idroelettrica sostenibile come complemento alle rinnovabili variabili come l'eolico e il solare.

La campagna arriva dopo che i leader mondiali alla COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, si sono impegnati a "abbassare gradualmente il carbone" e accelerare il passaggio alle energie rinnovabili. Sebbene il patto per il clima di Glasgow sia stato accolto favorevolmente, i governi non hanno compiuto progressi sufficienti nella pianificazione della transizione.

Gli impegni ora devono essere tradotti in politiche, investimenti e azioni tangibili in vista della COP27 in Egitto di novembre. La nuova campagna farà luce sui vantaggi dell'energia idroelettrica e sulle soluzioni avanzate per costruire un futuro energetico sostenibile e sicuro.

Malcolm Turnbull, ex primo ministro australiano e membro del consiglio di IHA, ha dichiarato: “Rischiamo di fermare i progressi compiuti alla COP26. Non sarà possibile raggiungere i nostri obiettivi climatici a meno che non iniziamo a parlare seriamente del ruolo dell'energia idroelettrica nel rafforzamento dei sistemi di energia rinnovabile".

Uwe Wehnhardt, Presidente e CEO di Voith Hydro riassume questo ruolo come segue: “In quanto fonte di energia flessibile e stabilizzatrice della rete, le ore a pieno carico dell'energia idroelettrica e anche le capacità di stoccaggio stanno rendendo possibile l'integrazione dell'energia eolica e solare nella rete. In questo modo le riduzioni di CO2 urgentemente necessarie sono consentite a livello globale”.

Eddie Rich, amministratore delegato di IHA, ha dichiarato: “Non possiamo permetterci ulteriori ritardi nell'azione per allontanarci dai combustibili fossili come il carbone. Con l'energia idroelettrica, disponiamo di una tecnologia collaudata e pulita che può potenziare l'implementazione di sistemi di energia rinnovabile e metterci sulla strada verso lo zero netto". L'energia idroelettrica genera elettricità tutto l'anno e ha bassi costi di gestione, fornendo energia a prezzi accessibili per le comunità a lungo termine. “Ma i progetti possono richiedere fino a un decennio per essere realizzati e richiedono un investimento iniziale significativo. Se non agiamo ora, perderemo l'opportunità di stabilire un percorso realistico per lo zero netto entro il 2050", continua.

Altri articoli sull'argomento

Xylem vince per la leadership “Net Zero” ai Global Water Awards

25.05.2022 -

Il leader mondiale della tecnologia idrica Xylem è stato nominato “Net Zero Carbon Champion” ai Global Water Awards 2022, riconoscendo il lavoro dell’azienda per accelerare la decarbonizzazione del settore idrico. Oltre ai propri impegni per ottenere emissioni nette di carbonio pari a zero, Xylem collabora con utilities, aziende e gestori idrici di tutto il mondo per contribuire a ridurre la loro impronta di carbonio.

Leggi tutto

Forti ordini ricevuti grazie all’allineamento strategico del business incentrato sulle tecnologie sostenibili

13.12.2021 -

Nell’anno fiscale 2020/21 (fino al 30 settembre), il Gruppo Voith ha nuovamente gestito con successo gli effetti della pandemia di coronavirus ed è stato in grado di migliorare i suoi principali dati finanziari in un contesto di mercato difficile caratterizzato da strozzature della catena di approvvigionamento globale e materie prime sostanzialmente superiori costi materiali.

Leggi tutto

Wilo sostiene l’irrigazione sostenibile in Uzbekistan

26.11.2021 -

Nell’ambito del programma di sovvenzioni develoPPP, Wilo e il GIZ (Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit) stanno cooperando per promuovere e sviluppare le energie rinnovabili in Uzbekistan. In qualità di uno dei produttori mondiali di pompe e sistemi di pompaggio, Wilo contribuisce con la propria esperienza tecnica e sostiene l’istruzione e il trasferimento di conoscenze tra gli attori politici e agricoli della regione.

Leggi tutto

EurEau: Valorizzare i nostri servizi idrici

10.11.2021 -

La COP26 sta focalizzando l’attenzione sui cambiamenti climatici. Sebbene l’acqua sia la spina dorsale della nostra economia e della nostra società, è anche fortemente influenzata dai cambiamenti dei modelli meteorologici. I politici e le nostre società nel loro insieme devono sviluppare una migliore comprensione del valore dei servizi idrici in modo che gli operatori idrici possano assumersi la loro responsabilità di garantire acqua potabile sicura sufficiente e acque reflue adeguatamente trattate per le generazioni future.

Leggi tutto