Shell, C3 AI, Baker Hughes e Microsoft lanciano Open AI Energy Initiative

09.02.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Shell, C3 AI, Baker Hughes e Microsoft hanno annunciato il lancio dell'Open AI Energy Initiative (OAI), un ecosistema aperto di soluzioni basate sull'intelligenza artificiale (AI) per i settori dell'energia e dei processi, il primo nel suo genere.

L'OAI fornisce una struttura per operatori energetici, fornitori di servizi, fornitori di apparecchiature e fornitori di software indipendenti per servizi energetici per offrire soluzioni interoperabili, tra cui AI e modelli basati sulla fisica, monitoraggio, diagnostica, azioni prescrittive e servizi, basati su BHC3 AI Suite e Microsoft Azure.

"Questa iniziativa mira a combinare gli sforzi dei leader globali per accelerare la trasformazione digitale del settore energetico verso un'energia nuova, sicura e protetta e per garantire la sicurezza climatica", ha affermato Thomas M. Siebel, CEO di C3 AI.

La prima serie di soluzioni OAI fornite da Shell e Baker Hughes sono incentrate sull'affidabilità e progettate per migliorare i tempi di attività e le prestazioni delle risorse e dei processi energetici. Queste soluzioni di affidabilità serviranno come estensioni dell'attuale applicazione BHC3 Reliability, un'applicazione basata su AI che fornisce ingegneri di affidabilità, processo e manutenzione con intuizioni abilitate AI per prevedere i rischi di prestazioni di processi e apparecchiature per il settore energetico. L'applicazione sfrutta la capacità di BHC3 AI Suite di integrare dati su scala aziendale da fonti di dati disparate e addestrare modelli di affidabilità AI che coprono le operazioni complete dell'impianto, sfruttando appieno Azure, l'infrastruttura cloud scalabile di classe enterprise di Microsoft.

L'OAI potenzia le applicazioni BHC3 con soluzioni specifiche per dominio gestite dai partner che accelerano l'implementazione di soluzioni di affidabilità basate sull'intelligenza artificiale per sbloccare un valore economico significativo nel settore energetico, contribuendo a rendere la produzione di energia più pulita, sicura ed efficiente. Le soluzioni iniziali di affidabilità OAI offerte da Shell e Baker Hughes consentono l'interoperabilità tra l'affidabilità BHC3, i moduli OAI e le soluzioni industriali esistenti per tali applicazioni. Le soluzioni disponibili oggi includono apparecchiature collaudate e moduli specifici di processo con modelli AI pre-addestrati, competenze in materia codificate, connettori dati a bassa latenza, librerie di parametri termodinamici e operativi, servizi di monitoraggio della salute globale, diagnostica approfondita, raccomandazioni per la prevenzione dei guasti, e azioni prescrittive.

Shell sta rendendo disponibili i moduli tramite l'OAI, tra cui:

  • Manutenzione predittiva shell per valvole di controllo
  • Manutenzione predittiva della shell per apparecchiature rotanti
  • Manutenzione predittiva shell per pompe sommerse elettriche sottomarine

Baker Hughes offrirà l'interoperabilità OAI con una gamma di tecnologie esistenti nel settore energetico, tra cui:

  • iCenter - Servizi digitali avanzati per turbomacchine
  • Software Bently Nevada System 1 per il monitoraggio delle condizioni
  • Baker Hughes Valve Lifecycle Management

L'Open AI Energy Initiative aumenterà le applicazioni Baker Hughes e C3 AI, tra cui:

  • Affidabilità BHC3
  • Ottimizzazione della produzione BHC3
  • Ottimizzazione dell'inventario BHC3
  • C3 AI CRM

“Le tecnologie digitali e l'intelligenza artificiale ci stanno aiutando a migliorare il nostro core business oggi ea costruire le attività energetiche del futuro. Negli ultimi anni abbiamo collaborato con C3 AI per scalare le nostre soluzioni di manutenzione predittiva basate su AI per ridurre i costi e migliorare la produttività, l'affidabilità e le prestazioni delle nostre risorse ", ha affermato Yuri Sebregts, Chief Technology Officer di Shell. “Stiamo monitorando più di 5.200 apparecchiature utilizzando l'apprendimento automatico nella produzione a monte ea valle, nonché risorse di gas integrate. Siamo entusiasti di portare questa capacità sul mercato e vogliamo sviluppare un ecosistema aperto in cui altri possano offrire soluzioni di intelligenza artificiale per migliorare l'affidabilità in tutto il settore ".

"Portare avanti l'energia richiede nuovi approcci alla tecnologia che sfruttino la collaborazione, gli standard di dati aperti e le capacità di IA all'avanguardia", ha affermato Uwem Ukpong, vicepresidente esecutivo di Regioni, alleanze e amp; vendite aziendali presso Baker Hughes. “Lavorando a fianco dei nostri partner dell'alleanza di C3 AI e insieme ai leader del settore di Shell e Microsoft, l'OAI aiuterà ad affrontare la sfida persistente del settore dei tempi di inattività non produttivi. Questo nuovo ecosistema farà leva sul nostro forte portafoglio BHC3 esistente ed è un passo promettente nella trasformazione digitale dell'energia ".

" Microsoft è impegnata nella trasformazione del settore energetico e nel supportare soluzioni come Open AI Energy Initiative, che stanno contribuendo alla realizzazione di questi obiettivi di trasformazione", ha affermato Darryl Willis, Vice President of Energy di Microsoft. "La tecnologia digitale sta aiutando settori chiave del settore come l'affidabilità e la manutenzione degli impianti, e la partecipazione di Microsoft all'Open AI Energy Initiative farà avanzare ulteriormente la transizione verso un futuro a emissioni nette zero".

"L'Open AI Energy Initiative è un riflesso precoce ma chiaro della direzione in cui si sta dirigendo il mercato", ha affermato Kevin Prouty, vice presidente del gruppo IDC, Energy and Manufacturing Insights. "Con questa alleanza già consolidata di organizzazioni leader, tra cui C3 AI, Shell, Baker Hughes e Microsoft, l'OAI è pronta a stabilire da solo l'ecosistema dell'IA aziendale per il settore energetico".

Altri articoli sull'argomento

KSB amplia le sue strutture in Australia

16.02.2021 -

KSB Australia ha effettuato un altro investimento significativo in un banco prova pompe completamente automatizzato presso il suo stabilimento di Hope Valley a Perth. Messa in servizio di recente, questa nuova capacità estende i servizi dell’officina di 3.000 metri quadrati e ora fornisce ampie risorse per la riparazione delle apparecchiature rotanti e l’assemblaggio delle apparecchiature di pompaggio.

Leggi tutto

Nuove guarnizioni ad alte prestazioni per valvole a farfalla

20.11.2020 -

Le valvole per l’industria di processo devono soddisfare requisiti particolarmente elevati in termini di design igienico, approvazioni specifiche del settore e resistenza ai fluidi CIP / SIP. Questo vale anche per i sigilli. In collaborazione con il cliente francese Definox Freudenberg Sealing Technologies ha sviluppato una nuova serie di guarnizioni ad alte prestazioni per valvole a farfalla.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

  • Eventi

    « Marzo 2021 » loading...
    LMMGVSD
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    27
    28
    29
    30
    31
    1
    2
    3
    4
    Lun 22

    ISH digital 2021

    22 Marzo - 26 Marzo
  • MERCATO DEL LAVORO