Ispezione geotermica a distanza della turbina a vapore completata in tempi record

28.09.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
I siti di produzione di energia forniscono uno dei prodotti più importanti, ma questo servizio può essere fornito solo se tutte le apparecchiature funzionano in modo affidabile.
Ispezione geotermica a distanza della turbina a vapore completata in tempi record

Rimontaggio del bullone della sede della tenuta del premistoppa della turbina. (Fonte immagine: Sulzer)

Le turbine a vapore devono essere ispezionate e revisionate regolarmente come raccomandato dal produttore; ridurre al minimo i tempi di fermo durante questo lavoro è importante per la produttività della centrale elettrica.

L'elettricità alimenta la vita sia domestica che industriale e c'è sempre più pressione per aumentare la quantità di energia generata attraverso le fonti rinnovabili. In quanto tali, le centrali geotermiche soddisfano questa esigenza, ma il modo in cui creano energia significa, molto spesso, che si trovano in aree remote e montuose. Per i team di manutenzione, questo può rappresentare una sfida considerevole, che Sulzer ha risolto mobilitando gli strumenti essenziali richiesti.

Riduzione al minimo dei tempi di inattività
In Indonesia, l'energia geotermica sta ricevendo notevoli investimenti nel tentativo di espandere il numero di centrali elettriche e trarre vantaggio dalla geologia naturale del paese. Dopo aver installato le pompe, le turbine a vapore e i generatori, è importante completare i programmi di manutenzione pianificati per garantire un'affidabilità continua.

Un sito nel West Java, che utilizza un generatore da 60 MW, stava cercando di completare un'ispezione e una revisione biennali programmate sulla turbina a vapore, sulla pompa del pozzo caldo e sul generatore stesso. Il team di manutenzione in loco si aspettava che questo sarebbe stato completato entro 20 giorni, quindi quando Sulzer ha presentato una proposta per completare il lavoro in 14 giorni, ciò è stato considerato favorevolmente.

Sulzer ha presentato un'offerta completa che descriveva in dettaglio tutto il lavoro che sarebbe stato completato e una tempistica che avrebbe consentito alla centrale di risparmiare una notevole quantità di tempo di inattività. La tempistica è stata di grande importanza perché l'interruzione deve essere pianificata con largo anticipo in modo che altri impianti di generazione possano coprire la riduzione della capacità di generazione.

Servizio di manutenzione remota
Sulzer offre una gamma completa di servizi a centrali elettriche di tutti i tipi, con la maggior parte del lavoro completato nei suoi centri di assistenza completamente attrezzati. Tuttavia, in Indonesia, l'ubicazione dei siti geotermici può rendere difficile l'accesso, quindi Sulzer ha sviluppato un servizio mobile specializzato che può essere distribuito alle centrali elettriche.

Dopo aver ottenuto il contratto per completare i lavori di manutenzione, Sulzer ha pianificato il progetto nei minimi dettagli in collaborazione con il team in loco. In tutto, Sulzer aveva 120 dipendenti presso la centrale elettrica che lavoravano su due turni per ridurre al minimo i tempi di inattività e consegnare alla data di completamento promessa.

In questo caso, l'installazione aveva solo quattro anni, quindi non erano previsti guasti gravi, ma Sulzer aveva pianificato di condurre un'ispezione completa, segnalare eventuali difetti e ripararli se necessario. La prima fase è stata il trasporto di tutte le attrezzature e gli strumenti necessari per il progetto sulle strade di montagna in preparazione del guasto.

Ispezione microscopica
L'ispezione della turbina a vapore ha comportato l'apertura dell'involucro e la rimozione del rotore in modo che potesse essere esaminato da vicino, pulito e misurato. In questo caso, le pale del rotore sono state sabbiate per rimuovere eventuali detriti, mentre i cuscinetti sono stati misurati per l'accuratezza dimensionale. Inoltre, gli ingegneri hanno eseguito un test penetrante e un'ispezione con particelle magnetiche sui perni dei cuscinetti.

Parallelamente è stata effettuata un'ispezione della pompa del pozzo caldo nell'ambito del progetto di sostituzione dei cuscinetti, forniti dal cliente. Anche se la strumentazione montata sulla pompa non mostrava segni di guasto, l'indagine ha rilevato una deviazione sulla sede del cuscinetto superiore della pompa, che era fuori tolleranza. Ciò ha richiesto che l'alloggiamento del cuscinetto fosse rispedito al centro di assistenza locale per consentirne la riparazione.

Utilizzando attrezzature specializzate per il rivestimento di combustibile ad ossigeno ad alta velocità (HVOF), il team di riparazione ha costruito un ulteriore strato di materiale che è stato poi lavorato secondo le specifiche originali del produttore. Ciò ha garantito che il diametro dell'alloggiamento del cuscinetto fosse ora un accoppiamento con interferenza e adatto per tornare in servizio con i nuovi cuscinetti in posizione.

La pompa del pozzo caldo è una parte importante del processo geotermico, costituita da una pompa verticale con un diametro della girante di circa 1’500 mm. Senza un'attenzione tempestiva, questo guasto potrebbe essersi sviluppato in una situazione più grave, causando più danni e provocando un'interruzione non pianificata.

Riavvio riuscito
Fortunatamente, l'ispezione del generatore e le prove elettriche hanno concluso che non era necessaria alcuna azione correttiva, consentendo il rimontaggio di tutte le apparecchiature. Dopo aver rimesso in servizio la turbina, la centrale è stata in grado di riprendere la produzione entro i 14 giorni citati da Sulzer.

Kusno Baryadi, ingegnere sul campo per Sulzer in Indonesia, conclude: “La nostra capacità di fornire la manutenzione periodica essenziale a queste località remote offre ai clienti un notevole risparmio di tempo. In questo caso, il cliente era molto contento che Sulzer avesse risparmiato quasi un'intera settimana di produzione ".

Fonte: Sulzer Ltd.

Altri articoli sull'argomento

Quindici pompe ad iniezione d’acqua stanno ottimizzando la produzione nel più grande giacimento petrolifero dell’Iraq

24.06.2021 -

Sulzer ha consegnato 15 delle pompe più grandi della sua gamma CP a un operatore del giacimento petrolifero di Rumaila in Iraq. Le pompe fanno parte di un progetto per introdurre la tecnologia di recupero dell’olio avanzato (EOR) in diversi siti di pozzi del cliente. Le pompe Super Duplex CP a dieci stadi forniranno ciascuna più di 500 metri cubi di acqua all’ora a poco meno di 200 bar al pozzo, aumentando significativamente i tassi di recupero.

Leggi tutto

L’azienda energetica finlandese ha assunto Sulzer Sense

18.05.2021 -

Fondata nel 1909, Helen Ltd è una delle più grandi società energetiche della Finlandia. Helen fornisce teleriscaldamento e teleraffrescamento nella regione di Helsinki e fornisce elettricità a varie parti della Finlandia. Oltre a calore, raffreddamento ed elettricità, Helen offre soluzioni per energia regionale e rinnovabile, edifici intelligenti e trasporto elettrico.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO