Pressione minima in ingresso

Articolo tradotto a macchina
  Passa alla versione inglese
Pressione statica minima in ingresso all'apertura di aspirazione della pompa.

Per un funzionamento senza problemi, le pompe richiedono una pressione minima statica sul lato di ingresso, che viene generalmente chiamata anche prevalenza minima statica di ingresso.

Quando scorre attraverso la pompa, questa pressione sul lato di aspirazione viene ridotta a causa della variazione di velocità del fluido pompato nel corpo di aspirazione e nella girante della pompa. Il punto critico è l'ingresso della girante. Se la caduta di pressione è così elevata da non raggiungere la tensione di vapore del liquido, si formano bolle di vapore.

L'ulteriore flusso attraverso la girante porta ad un aumento della pressione idraulica nella girante. Nell'area di maggiore pressione, le bolle di vapore collassano come un'implosione, con la conseguenza della distruzione del materiale in questi punti. Questo processo, noto come cavitazione, può essere riconosciuto acusticamente da rumori scoppiettanti, che si intensificano all'aumentare della cavitazione.

Anche la portata è ridotta perché la pompa ora eroga una miscela acqua-gas. Pertanto, è necessario mantenere una pressione di ingresso statica minima all'apertura di aspirazione della pompa per evitare la cavitazione.

La quantità di questa pressione richiesta dipende da:

- la temperatura del mezzo pompato
- pressione statica minima richiesta in ingresso in funzione del punto di funzionamento della pompa.

L'altezza di aspirazione netta positiva richiesta (HH o NPSH richiesta) si riferisce specificamente alla pompa e di solito è indicata dai produttori della pompa come curva NPSH nel diagramma delle prestazioni della pompa.

Generalmente esiste una forte correlazione con la velocità della pompa. Quanto segue si applica ai tipi di pompa costante:

- Alta velocità - & gt; Elevati requisiti NPSH
- Bassa velocità - & gt; NPSH basso richiesto

Si consiglia di aumentare questi valori di un margine di sicurezza di 0,5 m (1,6 piedi) per compensare eventuali deviazioni nel calcolo del punto di funzionamento durante la selezione della pompa. Gli standard generali consentono un grado minimo di cavitazione per il requisito NPSH specifico:

- riduce la prevalenza nel punto di funzionamento del 3% o meno.
- non provoca un deterioramento significativo, una riduzione delle prestazioni o una riduzione della durata.

Tuttavia, tali valori di cavitazione accettabili possono portare a rumori inammissibili.

Per garantire prestazioni ottimali, è pratica comune utilizzare il calcolo NPSHavailable con un margine di sicurezza da circa +1 a +5 m (da +3 a +15 piedi), a seconda della velocità e del punto di lavoro della pompa.

Altri articoli sull'argomento

Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO