Requisiti energetici aggiornati per i motori elettrici in arrivo

20.08.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Il 1 ° gennaio 2021, l'UE estenderà le regole di progettazione ecocompatibile per includere nuovi e più ambiziosi requisiti energetici per i motori elettrici nella gamma di dimensioni 0,12 kW - 1000 kW. I requisiti sono in fase di implementazione per eliminare gradualmente i motori meno efficienti dal punto di vista energetico sul mercato.
Requisiti energetici aggiornati per i motori elettrici in arrivo

Fonte immagine: Svend Hoyer A / S

È in arrivo una nuova e più ambiziosa direttiva sulla progettazione ecocompatibile, che copre diversi tipi di motori elettrici. Le nuove regole significano che tutti i motori elettrici con una potenza in uscita compresa tra 0,75 kW e 1000 kW devono avere una classe energetica corrispondente almeno a IE3. La maggior parte degli OEM sia all'interno che all'esterno dell'Europa sarà quindi interessata dalle direttive dell'UE.

Le modifiche entreranno in vigore ufficialmente il 1 ° gennaio 2021 e consistono in tre fasi attuate tra il 1 ° luglio 2021 e il 1 ° luglio 2023. La direttiva, che entra in vigore il 1 ° gennaio 2021, si applica ai motori a induzione per il funzionamento continuo tramite la rete e che hanno 2, 4, 6 o 8 poli e una potenza di uscita compresa tra 0,12 kW e 1000 kW.

Ambito esteso ed eccezione VFD rimossi
In particolare, ci sono tre punti a cui prestare particolare attenzione in relazione alle nuove regole:

  1. L'attuale ambito di applicazione è esteso da 0,75 kW - 375 kW a 0,12 kW - 1000 kW.
  2. Ora sono inclusi anche i motori a 8 poli e la progettazione ecocompatibile verrà ora applicata a 2, 4, 6 e 8 poli.
  3. Oggi, i motori forniti da convertitori di frequenza (VFD) devono essere solo IE2, anche se in realtà il requisito è IE3. Questa eccezione verrà rimossa.


Cambiamenti graduali
Dal 1 luglio 2022: i fornitori di motori saranno tenuti a testare tutti i motori elettrici in base a velocità diverse, a differenza della situazione attuale, in cui il test viene eseguito solo a piena velocità e con carichi diversi. Questo perché sempre più applicazioni controllate da VFD stanno entrando nel mercato, funzionando a velocità e carichi molto diversi.

Dal 1 ° luglio 2023: i motori a sicurezza aumentata Ex eb da 0,12 kW a 1000 kW e i motori monofase da 0,12 kW in su devono soddisfare i requisiti per IE2. Tutti i motori standard da 75 kW a 200 kW devono soddisfare i requisiti per IE4.


Integra ora
Hoyer Motors consiglia agli OEM di iniziare subito a pensare di includere motori più efficienti dal punto di vista energetico nei loro progetti di prodotto, poiché ciò ridurrà l'impronta climatica complessiva del settore e i prodotti a prova di futuro.

"In qualità di OEM, dovresti già essere consapevole di introdurlo nel tuo nuovo design. Sarebbe deplorevole dedicare migliaia di ore di progettazione a sviluppare un'applicazione che non può essere venduta sul mercato nel 2021 perché il prodotto è installato con un motore che non è abbastanza efficiente ", afferma Thomas Vase, Product and Application Specialist di Hoyer Motors.

Altri articoli sull'argomento

La Fondazione Grundfos sponsorizza INTO DUST

26.08.2021 -

La Fondazione Grundfos è orgogliosa di collaborare con il regista premio Oscar Orlando von Einsiedel per presentare INTO DUST. Questo film sceneggiato si basa su una storia vera e importante che porta l’attenzione sul valore dell’acqua celebrando coloro che lavorano incessantemente per garantire le soluzioni necessarie.

Leggi tutto

Grundfos SCALA1 con controllo intelligente della pompa

24.08.2021 -

Poiché i proprietari di case guardano sempre più alla digitalizzazione per rendere il loro spazio abitativo più semplice, confortevole ed efficiente, Grundfos ha annunciato il lancio di SCALA1 in Malesia. Questa innovativa pompa di aumento dell’acqua offre una connettività intelligente che consente il controllo dei sistemi idrici domestici, direttamente dal tuo smartphone.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO