Il gruppo Voith registra un solido sviluppo nella prima metà dell’anno finanziario 2020/21

18.06.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Nei primi sei mesi (da ottobre 2020 a fine marzo 2021) dell'esercizio in corso 2020/2021, il Gruppo Voith ha continuato a svilupparsi positivamente, nonostante un contesto di mercato molto difficile anche a causa degli effetti negativi della pandemia di COVID-19 .
Il gruppo Voith registra un solido sviluppo nella prima metà dell’anno finanziario 2020/21

Dr. Toralf Haag, Presidente e CEO Voith Group (Fonte immagine: Voith GmbH & Co. KGaA)

Durante questo periodo, il Gruppo Voith è stato in grado di operare in nero in tutte e tre le divisioni del suo core business e di aumentare l'EBIT a livello di Gruppo. Inoltre, si è registrata una significativa crescita degli ordini ricevuti in tutte le Divisioni del Gruppo.

Con 2,06 miliardi di euro, le vendite del Gruppo sono state solo leggermente inferiori al livello dell'anno precedente (2,08 miliardi di euro). Dopo l'adeguamento per gli effetti valutari, si è registrato un aumento del 3% rispetto all'anno precedente. Con 2,63 miliardi di euro, gli ordini ricevuti sono aumentati del 21% rispetto all'anno precedente (2,17 miliardi di euro). Con 6,06 miliardi di euro, gli ordini in essere al 31 marzo sono nettamente superiori al livello già elevato dell'anno precedente (5,58 miliardi di euro), raggiungendo il livello più alto degli ultimi nove anni. Voith è riuscita a incrementare leggermente i propri risultati operativi nella prima metà dell'anno. L'EBIT è aumentato del 4% a 82 milioni di euro, un dato molto positivo dato il continuo impatto negativo della pandemia di COVID-19. Nonostante il difficile contesto di mercato, l'utile netto è stato in territorio positivo.

“Il Gruppo Voith rimane in una forma molto solida operativamente e finanziariamente, nonostante i notevoli effetti negativi della pandemia di COVID-19. Nel periodo comparativo dello scorso anno, la crisi COVID-19 ha avuto un impatto sui nostri guadagni solo per due mesi, mentre nell'esercizio in corso siamo stati sotto l'influenza della crisi per tutti i sei mesi. Possiamo quindi essere ancora più soddisfatti della nostra attuale performance aziendale. Il nostro ampio posizionamento settoriale e geografico ha dato i suoi frutti durante la crisi e siamo fiduciosi che Voith continuerà nel suo percorso prescelto di crescita redditizia sostenuta a lungo termine", spiega il dott. Toralf Haag, CEO di Voith Group.

Le recenti acquisizioni contribuiscono positivamente ai risultati del Gruppo
In passato Voith aveva strategicamente rafforzato il proprio core business attraverso varie attività di M&A. Ciò ha avuto un impatto positivo sui risultati semestrali durante la crisi. Il rafforzamento della propria attività come fornitore full-line nel settore cartario attraverso le acquisizioni di BTG a fine 2019 e del 90% delle azioni di Toscotec S.p.A. nel 2020 ha dato i primi frutti nell'esercizio in corso. Anche ELIN Motoren GmbH ha fornito un contributo positivo nella prima metà del 2020/21. Nella primavera del 2020, Voith ha acquisito il 70% della società austriaca, specializzata in motori elettrici e generatori per applicazioni industriali.

Aprire nuovi mercati in crescita
Oltre a rafforzare le sue attività principali, Voith continua a concentrarsi sull'apertura di campi di attività promettenti. Voith sta esaminando le opzioni strategiche nei settori della tecnologia dell'idrogeno, dell'accumulo di energia e dei sistemi di azionamento elettrico. La sua strategia è quella di posizionarsi come pioniere e leader delle prestazioni nelle sue aree di business strategiche. A tal fine, Voith mira ad essere tra i fornitori leader in ciascuno dei settori che copre e a continuare a svilupparsi nella direzione dei megatrend della decarbonizzazione e della digitalizzazione.

“Espandiamo continuamente il nostro core business nei settori della sostenibilità, della decarbonizzazione e della digitalizzazione. L'elettrificazione del gruppo propulsore, la carta come materia prima sostenibile e l'energia idroelettrica come fonte di energia rinnovabile sono al centro dell'attenzione per soddisfare la nostra responsabilità nei confronti della società e dell'ambiente e per essere un pioniere nella corsa alle tecnologie sostenibili in termini di sostenibilità”, afferma il dott. Toralf Haag.

Sviluppo positivo in tutte le Divisioni del Gruppo
Voith Hydro ha realizzato un fatturato di 478 milioni di euro, leggermente al di sotto del livello dell'anno precedente (504 milioni di euro). Con una crescita del 27% a 663 milioni di euro, gli ordini ricevuti hanno mostrato un significativo miglioramento rispetto all'anno precedente (521 milioni di euro). L'EBIT, pari a 10 milioni di euro, è in calo rispetto all'anno precedente (17 milioni di euro) a causa delle minori vendite.

Voith Paper continua a crescere. Nonostante una normalizzazione degli investimenti nell'industria cartaria, Voith Paper è stata nuovamente in grado di aumentare significativamente gli ordini ricevuti del 26% a 1.136 milioni di euro nella prima metà dell'esercizio (anno precedente: 901 milioni di euro). Con 832 milioni di euro, le vendite sono rimaste a un livello elevato (anno precedente: 895 milioni di euro). L'EBIT è ulteriormente migliorato a 53 milioni di euro (anno precedente: 46 milioni di euro).

Nonostante il contesto di mercato persistentemente difficile nel settore industriale e l'impatto della pandemia di COVID-19 sui settori chiave dei clienti, Voith Turbo ha registrato un aumento del 14% su base annua degli ordini ricevuti a 791 milioni di euro (anno precedente: 697 milioni di euro ) e un aumento del 10% delle vendite a 707 milioni di euro (anno precedente: 641 milioni di euro). L'EBIT nello stesso periodo è stato di 18 milioni di euro (anno precedente: 20 milioni di euro).

Prospettive: ripresa economica prima del previsto
L'obiettivo strategico del Gruppo Voith di raggiungere una crescita redditizia sostenuta nei prossimi anni rimane invariato. Nonostante le continue incertezze, ma a causa dei solidi risultati per la prima metà dell'esercizio finanziario e di un contesto di mercato più forte, Voith prevede che tutti gli indicatori chiave di prestazione si sviluppino in modo più positivo nel restante esercizio finanziario 2020/21 rispetto a quanto previsto per il 2019/20 chiusura dell'esercizio finanziario a dicembre.

"Dati gli sviluppi del mercato previsti e le attuali valutazioni delle divisioni del gruppo, continuiamo a presumere che Voith chiuderà la propria attività operativa nell'anno finanziario 2020/21 leggermente al di sopra dei livelli dell'anno precedente", spiega il dott. Toralf Haag.

Altri articoli sull'argomento

La partnership fornisce acqua pulita e servizi igienico-sanitari a 3,5 milioni di persone nel 2020

23.06.2021 -

Xylem Watermark, il programma di responsabilità sociale aziendale della società globale di tecnologia idrica Xylem e l’organizzazione di assistenza e sviluppo incentrata sulla salute, Americares, mirano a raggiungere 1 milione di persone nel 2021, attraverso la loro collaborazione per migliorare l’accesso all’acqua pulita e ai servizi igienico-sanitari.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO