Baker Hughes annuncia un importante ordine per turbomacchine GNL da Qatar Petroleum per il progetto North Field East (NFE)

05.10.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Baker Hughes ha annunciato un ordine con il partner di lunga data Qatar Petroleum per la fornitura di più compressori principali di refrigerante per il progetto North Field East di Qatar Petroleum, eseguito da Qatargas.

Il premio totale fa parte di quattro "mega treni" di GNL, che rappresentano 33 milioni di tonnellate all'anno (MTPA) di capacità aggiuntiva, che aumenterà la capacità di produzione totale di gas naturale liquefatto (GNL) del Qatar da 77 MTPA a 110 MTPA e contribuirà a spingere il Nazione del Golfo alla leadership mondiale nella produzione di GNL entro il 2025. Questo ordine è tra i più grandi accordi di GNL garantiti da Baker Hughes negli ultimi cinque anni, sia per l'MTPA che per le attrezzature aggiudicate.

L'ordine rafforza più di due decenni di fiducia e collaborazione di successo tra le turbomacchine tra Baker Hughes, Qatar Petroleum e Qatargas. Con Qatargas che già gestisce sei "mega treni" esistenti di GNL guidati da compressori refrigeranti con turbina a gas Frame 9E forniti da Baker Hughes, il progetto NFE sottolinea la leadership della tecnologia GNL Baker Hughes nella regione del Golfo e per i progetti GNL più complessi del mondo.

"Questo importante accordo illustra la continua forza della partnership di Baker Hughes con Qatar Petroleum, iniziata 25 anni fa con la nostra consegna del primo treno GNL in Qatar", ha affermato Lorenzo Simonelli, presidente e CEO di Baker Hughes. “Guardando avanti ai prossimi due decenni, in quasi tutti gli scenari il gas naturale sarà un combustibile chiave per la transizione e probabilmente un combustibile di destinazione per un futuro a basse emissioni di carbonio. Basandoci sulla nostra esperienza di fornitura di tecnologia GNL comprovata, affidabile e altamente efficiente, rimaniamo impegnati a portare avanti l'energia in Qatar per altri anni a venire ".

Come parte dell'impegno dell'azienda a supportare i clienti nella decarbonizzazione delle loro operazioni, Baker Hughes ha costantemente investito nello sviluppo di tecnologie che consentano ai clienti di ridurre le emissioni, migliorare le prestazioni e ottimizzare le operazioni. Il progetto NFE presenterà la più recente tecnologia di compressione per ridurre 60.000 tonnellate di CO 2 per treno ogni anno senza alcuna riduzione della produzione di GNL, rappresentando una diminuzione del 5% circa rispetto alle tecnologie precedenti. I treni di compressione saranno anche prodotti utilizzando le più recenti tecniche di produzione, riducendo al minimo le materie prime ei processi ad alta intensità di emissioni per ridurre le emissioni di CO 2 durante la produzione fino al 10%.

Ogni treno MRC sarà composto da tre turbine a gas Frame 9E DLN Ultra Low NOx e sei compressori centrifughi su quattro "mega treni" GNL per una fornitura totale di 12 turbine a gas per azionare 24 compressori centrifughi. Il confezionamento, la produzione e il collaudo dei treni turbina / compressore a gas si svolgeranno presso le strutture di Baker Hughes a Firenze e Massa, in Italia.

Il North Field è il più grande giacimento di gas naturale non associato al mondo. Il progetto NFE, di proprietà di Qatar Petroleum e gestito da Qatargas, è la prima fase del North Field LNG Expansion Project, annunciato nel 2017, e aumenterà la capacità di produzione di GNL del Qatar da 77 MTPA a 110 MTPA, che rappresenta una capacità di produzione di GNL aumento di circa il 43 percento. Si prevede che il primo gas del progetto di espansione sarà prodotto entro la fine del 2025. La seconda fase del progetto di espansione di GNL North Field, denominato progetto North Field South (NFS), aumenterà ulteriormente la capacità di produzione di GNL del Qatar da 110 MTPA a 126 MTPA.

Qatargas è incaricata di eseguire il progetto NFE per conto di Qatar Petroleum. In qualità di principale compagnia di GNL al mondo, Qatargas ha una storia consolidata nella realizzazione di progetti così importanti e nella gestione di vari impianti onshore e offshore nel North Field con un alto grado di affidabilità ed eccellenza operativa. Il progetto è in linea con la National Vision 2030 del Qatar, che mira a uno sviluppo più sostenibile entro il 2030.

Altri articoli sull'argomento

GEA firma un accordo per vendere le sue attività di appalto di refrigerazione in Spagna e Italia

01.07.2021 -

GEA ha firmato un accordo per vendere le sue attività in appalto di refrigerazione in Spagna e Italia a Clauger, l’azienda francese a conduzione familiare specializzata in sistemi di refrigerazione industriale e condizionamento dell’aria. L’operazione è in linea con la strategia di ottimizzazione del portafoglio di GEA volta a cedere operazioni commerciali selezionate con margini relativamente bassi.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO