Wilo ottiene la neutralità climatica e riceve le certificazioni

18.03.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Pietre miliari sostenibili presso la nuova sede "Wilopark" di Dortmund.
Wilo ottiene la neutralità climatica e riceve le certificazioni

Consegna virtuale della certificazione DGNB Gold il 09.03.2021 con (da sinistra), Martin Linge-Boom, Group Vice President Corporate Real Estate Management, Johannes Kreißig, Executive Director della DGNB e Georg Weber, Member of the Executive Board & CTO Wilo Gruppo. (Fonte immagine: Wilo)

Il Gruppo Wilo celebra questa settimana tre traguardi sostenibili: il completamento con successo della certificazione TüV come "azienda a impatto zero sul clima a Dortmund", il premio per la certificazione Gold Leadership in Energy and Environmental Design (LEED) del Green Building Council statunitense (USGBC ) e la certificazione Gold del German Sustainable Building Council (DGNB), entrambi per l'edificio per uffici amministrativi "Pioneer Cube".

“Siamo lieti di ricevere queste certificazioni, perché per il Gruppo Wilo la protezione del clima non è solo parte del modello di business, ma è sempre stata parte integrante del nostro DNA. Siamo fermamente convinti che le aziende abbiano l'obbligo di assumersi la responsabilità politica aziendale e di impegnarsi attivamente per una maggiore sostenibilità e protezione del clima ", ha affermato Oliver Hermes, Presidente e CEO del Gruppo Wilo.

Sulla base della propria "Ambition 2025" dell'azienda, Wilo ha sviluppato una strategia di sostenibilità olistica che tiene conto di tutti gli stakeholder ed è implementata in tutto il mondo Wilo.

"Ci siamo posti l'obiettivo di produrre in modo neutrale dal punto di vista climatico in tutti i nostri principali siti di produzione entro il 2025. Che grande successo aver già raggiunto questo obiettivo nella sede di Dortmund", spiega Georg Weber, membro del consiglio di amministrazione e CTO di Wilo Gruppo.

La certificazione TüV per la neutralità climatica si basa sul bilanciamento delle emissioni cosiddette Scope 1 e 2. Tra gli altri, lo Scope 1 include le emissioni dirette di CO2 dalla combustione di combustibili fossili come il gas naturale e l'olio da riscaldamento. Lo Scope 2, a sua volta, include le emissioni indirette di CO2, ad es. dall'acquisto di elettricità. Wilo utilizza l'elettricità verde già da molti anni. Inoltre, l'impianto fotovoltaico sul tetto della nuova Smart Factory contribuisce all'espansione delle energie rinnovabili. Le restanti emissioni di CO2 di circa 2.900 t sono compensate finanziando un progetto di pozzo certificato Gold standard in Malawi.

Nel corso del rilascio della certificazione LEED Gold, il Green Building Council degli Stati Uniti ha valutato il concetto energetico di Wilo come particolarmente positivo e ha evidenziato come il suo consumo energetico annuale sia sceso con successo del 53% al di sotto del consumo degli edifici di riferimento LEED. Inoltre, è stato elogiato l'uso di materiali da costruzione ecologici ea basse emissioni, che garantisce la salute degli occupanti dell'edificio attraverso la qualità dell'aria interna garantita.

La DGNB approva anche il concetto di efficienza energetica dell'edificio per uffici amministrativi di Wilopark assegnando la sua certificazione DGNB Gold. "Una delle preoccupazioni importanti di Wilo era sviluppare il Wilopark in modo particolarmente sostenibile. Gli standard elevati che fissiamo per i nostri sistemi di pompaggio ad alta efficienza sono stabiliti anche per i nostri edifici. Questa non dovrebbe essere solo una dichiarazione di intenti, ma deve essere visibilmente attuata ”, sottolinea Georg Weber.

“Ricevendo la certificazione DGNB Gold, Wilo sta dimostrando in modo dimostrabile che l'azienda soddisfa i requisiti elevati per la qualità della sostenibilità olistica nel suo nuovo edificio. Dopo tutto, il sistema DGNB è considerato il più avanzato e ambizioso dei vari marchi di bioedilizia in tutto il mondo ”, afferma Johannes Kreißig, direttore del consiglio di amministrazione della DGNB.

Fonte: WILO SE

Altri articoli sull'argomento

ISH Digital: grandi marchi per un grande evento

15.03.2021 -

Ci siamo quasi: la prima edizione digitale di ISH, la fiera leader mondiale HVAC + Water apre le sue porte virtuali il 22 marzo 2021. Oltre a una serie di argomenti interessanti e un ampio programma di eventi, il focus sarà sui prodotti innovativi mostrato dai circa 350 espositori che stanno così arricchendo il più grande portafoglio mondiale di prodotti per il settore igienico-sanitario e HVAC.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

  • Eventi

    « Aprile 2021 » loading...
    LMMGVSD
    29
    30
    31
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    27
    28
    29
    30
    1
    2
  • MERCATO DEL LAVORO