La competenza nelle pompe aumenta l’affidabilità e l’efficienza nell’ultimo impianto dell’Arabia Saudita

04.03.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Gli impianti di dissalazione sono risorse vitali nei paesi aridi e il prezzo dell'acqua pulita è determinato dal costo della sua produzione. In Arabia Saudita, una delle più grandi strutture della regione ha sfruttato la competenza e l'esperienza di Sulzer nella tecnologia dell'osmosi inversa (RO) per ridurre i costi energetici e aumentare l'affidabilità.
La competenza nelle pompe aumenta l’affidabilità e l’efficienza nell’ultimo impianto dell’Arabia Saudita

La gara d'appalto aggiudicata a Sulzer comprendeva le sette pompe HPDM ad alta pressione. (Fonte immagine: Sulzer Ltd.)

L'impianto di desalinizzazione Shuqaiq 3 sulla costa del Mar Rosso dell'Arabia Saudita è stato costruito da una partnership pubblico-privato tra il governo saudita e un consorzio internazionale. Lo specialista spagnolo in ingegneria idrica, Acciona, è responsabile della progettazione e della costruzione dell'impianto. Una volta completato, l'impianto produrrà 450.000 metri cubi (99 milioni di galloni) di acqua pulita al giorno, fornendo alle vicine città di Jizan e Abha una popolazione potenziale di 2 milioni di abitanti.

Competenza nella desalinizzazione
La purificazione dell'acqua di mare per produrre acqua potabile utilizzando RO richiede che l'acqua salata passi attraverso una membrana di filtrazione e l'energia associata alle pompe necessarie per questo processo costituisce una parte significativa dei costi totali. Per ottenere la massima efficienza energetica possibile nella progettazione di Shuqaiq 3, Acciona ha utilizzato l'esperienza del Desalination Competence Center di Sulzer, con sede a Madrid, all'inizio del progetto.

In genere, le pompe ad alta pressione utilizzate per far funzionare grandi treni RO individuali funzionano con un'efficienza dell'87-88% circa. Invece della configurazione tipica, in cui una pompa alimenta ciascun treno RO, ma utilizzando un numero inferiore di pompe più grandi, con ciascuna unità che alimenta i treni (nel funzionamento normale) attraverso un collettore; fornendo un enorme aumento di efficienza che porta a valori superiori al 90 percento.

Fornire risparmi
La gara d'appalto aggiudicata a Sulzer comprendeva le sette pompe HPDM ad alta pressione. Il contratto includeva anche 46 pompe aggiuntive per svolgere vari ruoli critici in tutto l'impianto, comprese le pompe di aspirazione dell'acqua di mare, le pompe booster intermedie, le pompe booster ad alta pressione e le pompe dell'acqua potabile.

Tutte le pompe sono state sottoposte a un regime di test completo prima di essere inviate in Arabia Saudita. In questi test, le pompe HPDM critiche hanno dimostrato un'efficienza di oltre il 90 percento, soddisfacendo comodamente le loro specifiche e convalidando i vantaggi del design innovativo fornito da Sulzer. La costruzione di Shuqaiq 3 dovrebbe essere completata alla fine del 2021.

Fonte: Sulzer Ltd.

Altri articoli sull'argomento

Sulzer apre un nuovissimo centro di assistenza a Birmingham

09.11.2021 -

A seguito del recente completamento del centro servizi appositamente costruito di Sulzer a Birmingham, la struttura è stata ufficialmente aperta da Sua Altezza Reale il Duca di Kent il 27 ottobre 2021. Completa di una gamma di nuove attrezzature e produzione additiva all’avanguardia e tecnologie digitali, il centro servizi rappresenta l’impegno di Sulzer a fornire la prossima generazione di servizi di eccellenza e fornirà supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 ai clienti di tutto il mondo.

Leggi tutto