KSB soddisfatto della performance aziendale nei primi nove mesi

11.11.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Il produttore tedesco di pompe e valvole KSB è molto soddisfatto dei primi nove mesi dell'anno finanziario 2021. L'acquisizione degli ordini e il fatturato delle vendite sono significativamente superiori rispetto all'anno precedente.

Inoltre, l'utile ante proventi/oneri finanziari e imposte sul reddito (EBIT) è aumentato in modo significativo e ha superato i dati comparativi per il 2019 e il 2020. La raccolta ordini è aumentata di 582 milioni di euro nell'ultimo trimestre per un totale di 1.831 milioni di euro; il fatturato è salito a € 1.706 milioni. Il terzo trimestre ha visto anche il fatturato più alto dell'anno in corso a € 594 milioni. L'EBIT è migliorato in modo significativo grazie ai maggiori ricavi di vendita e agli effetti del programma di miglioramento degli utili di KSB SE Co. KGaA. In questo contesto e sulla base delle sue aspettative di un buon quarto trimestre, KSB ha una visione fiduciosa dell'anno finanziario 2021.

Nei primi nove mesi dell'esercizio in corso, KSB ha registrato un'acquisizione di ordini di € 1.831 milioni (+13 %). Questo aumento significativo è principalmente attribuibile alla ripresa dell'economia globale. Ciò ha particolarmente avvantaggiato l'attività con i prodotti standard e l'attività di servizi, che riprende slancio. Il fatturato nello stesso periodo è salito a € 1.706 milioni (+6 %). Al netto degli effetti di conversione valutaria, tutte le Regioni hanno contribuito a questa crescita, anche se alcuni paesi dell'Asia e del Sudafrica sono stati temporaneamente colpiti dalle restrizioni legate al coronavirus nel business operativo.

"Siamo molto soddisfatti delle prestazioni aziendali finora e ora guardiamo con fiducia ai mesi rimanenti", afferma il CEO Dr. Stephan Timmermann. “Tutti i nostri segmenti e aree di mercato hanno mostrato buoni progressi. Ciò conferma il percorso che abbiamo intrapreso con il riallineamento”. Gli Amministratori Delegati hanno quindi alzato le prospettive dell'EBIT atteso nel 2021 dal precedente range di 80-120 milioni di euro ad un range di 135-145 milioni di euro.

In considerazione della buona acquisizione degli ordini, KSB è ottimista anche per l'esercizio 2022 e vede un ulteriore potenziale per un miglioramento degli utili. Tuttavia, non è ancora possibile prevedere in che modo l'aumento dei prezzi delle materie prime, delle materie prime e dell'energia, nonché le strozzature nelle filiere, influenzerà l'attività del prossimo anno.

Altri articoli sull'argomento

Wilo sostiene l’irrigazione sostenibile in Uzbekistan

26.11.2021 -

Nell’ambito del programma di sovvenzioni develoPPP, Wilo e il GIZ (Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit) stanno cooperando per promuovere e sviluppare le energie rinnovabili in Uzbekistan. In qualità di uno dei produttori mondiali di pompe e sistemi di pompaggio, Wilo contribuisce con la propria esperienza tecnica e sostiene l’istruzione e il trasferimento di conoscenze tra gli attori politici e agricoli della regione.

Leggi tutto

EurEau: Valorizzare i nostri servizi idrici

10.11.2021 -

La COP26 sta focalizzando l’attenzione sui cambiamenti climatici. Sebbene l’acqua sia la spina dorsale della nostra economia e della nostra società, è anche fortemente influenzata dai cambiamenti dei modelli meteorologici. I politici e le nostre società nel loro insieme devono sviluppare una migliore comprensione del valore dei servizi idrici in modo che gli operatori idrici possano assumersi la loro responsabilità di garantire acqua potabile sicura sufficiente e acque reflue adeguatamente trattate per le generazioni future.

Leggi tutto

KBL presenta le pompe sommergibili Borewell da 4 pollici della serie NEO

28.09.2021 -

Kirloskar Brothers Limited ha lanciato una nuova serie di pompe sommergibili Borewell collaudate nel tempo: la serie NEO da 4 pollici. Questa nuova serie di pompe sommergibili Borewell è versatile. Sono stati progettati per soddisfare efficacemente le esigenze dei mercati di approvvigionamento idrico rurale, domestico e comunitario, compresi i settori dell’agricoltura, dell’edilizia e delle costruzioni.

Leggi tutto