Freudenberg Sealing Technologies presenta un sistema di monitoraggio retrofittabile

09.06.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Un innovativo sensore ottico di Freudenberg Sealing Technologies consente il rilevamento precoce delle perdite negli impianti industriali. Il sistema di monitoraggio "LeaCo" è facile da installare e offre una soluzione particolarmente valida per il retrofit di impianti di produzione e banchi prova esistenti.
Freudenberg Sealing Technologies presenta un sistema di monitoraggio retrofittabile

Freudenberg Sealing Technologies introduce il sistema di monitoraggio retrofit "LeaCo". (Fonte immagine: Freudenberg Sealing Technologies)

Le fabbriche intelligenti fanno di più che aumentare la produttività: aiutano anche a ridurre i danni ambientali. In questa direzione è importante rilevare immediatamente e segnalare automaticamente eventuali perdite in serbatoi, tubazioni, pompe e valvole. Secondo la visione di Industria 4.0, i danni causati da qualsiasi tipo di fuoriuscita di liquidi appartengono al passato. Ma i concetti per fabbriche più intelligenti raggiungono i loro limiti quando si tratta di retrofit di impianti di produzione che esistono da anni o addirittura decenni. Ecco perché Freudenberg Sealing Technologies ha ora sviluppato una soluzione per il rilevamento affidabile delle perdite che può essere adattata in modo flessibile con il minimo sforzo di installazione.

Il sensore, sviluppato in collaborazione con il Team Freudenberg in Svizzera, può essere fissato al di sotto di ogni possibile area di uscita – come una flangia o una valvola – ed elimina la necessità di apportare modifiche strutturali al sistema stesso. Se anche solo poche gocce fuoriescono durante l'operazione, la gravità farà atterrare il liquido sopra il sensore, che consiste in un materiale non tessuto sostituibile. Proprio come in una spugna, il liquido si distribuisce poi uniformemente sul materiale, che viene continuamente monitorato da un laser a infrarossi. Il liquido provoca cambiamenti nel comportamento rifrattivo della luce laser sulla superficie del materiale non tessuto e non ci vorranno nemmeno due minuti prima che il sensore emetta l'allarme. Il rilevamento funziona per qualsiasi liquido, inclusi acqua, prodotti chimici, oli o fluidi di qualsiasi tipo. I dati vengono trasmessi sulla banda di frequenza ampiamente utilizzata di 868 MHz, visualizzati su un modulo di visualizzazione sviluppato anche da Freudenberg. Un singolo modulo display può essere utilizzato per associare e monitorare fino a 40 sensori. Inoltre, l'allarme può essere inoltrato automaticamente a smartphone o tablet specificati tramite SMS. Negli impianti più grandi è possibile utilizzare un ripetitore per amplificare il segnale.

Configurazione rapida
Uno dei principali vantaggi del sistema di monitoraggio delle perdite "LeaCo" è la semplicità di installazione e attivazione, che può essere facilmente eseguita anche da aziende di piccole e medie dimensioni senza i propri specialisti IT. Il sensore viene accoppiato con il display di monitoraggio in pochi passaggi. Quindi i sensori vengono fissati con due viti o un magnete integrato nell'alloggiamento del sensore. Una pila a bottone al litio standard fornisce energia in modo affidabile per circa cinque anni. Poiché il sensore è programmato per inviare un segnale di controllo ogni 30 minuti, qualsiasi guasto attiverà automaticamente anche un allarme.

Durante la fase di sviluppo, Freudenberg Sealing Technologies ha testato il sistema di monitoraggio presso la propria struttura di test di guida a Weinheim, in Germania. I banchi di prova, in cui vengono testati i concetti di tenuta per azionamenti elettrici, tra le altre cose, a volte funzionano sette giorni su sette. "È evidente che il concetto LeaCo può portare a un funzionamento del banco di prova molto più spensierato quando non è presente personale", riferisce Wulf Geiselhart, esperto di tecnologia di Freudenberg. "E questo è esattamente il nostro obiettivo: così i responsabili delle operazioni possono partire per il fine settimana senza preoccupazioni".

Il set di base LeaCo con tre sensori, un ripetitore e un modulo display è ora disponibile presso i rivenditori tecnici specializzati.

Altri articoli sull'argomento

Un Nuovo Sistema di Trattamento Biologico Riduce il Consumo Energetico di un Depuratore

11.06.2021 -

L’impianto di depurazione di acque reflue urbane Alto Seveso, situato in provincia di Como, tratta principalmente le acque reflue provenienti dalle aziende tessili locali ed era alla ricerca di una soluzione per ridurre il livello di inquinanti nello scarico, oltre al consumo energetico. Grazie al sistema di trattamento biologico innovativo di Xylem, l’impianto è riuscito a ridurre il consumo energetico del 20% ed a migliorare la qualità dell’acqua del fiume Seveso.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO