Rapporto sulla sostenibilità: 1 trilione di galloni di acqua riciclata utilizzando la tecnologia Xylem

07.06.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Xylem sta aiutando i suoi clienti a riutilizzare più di un trilione di galloni (4,3 miliardi di metri cubi) di acqua, secondo il suo Rapporto di sostenibilità 2020, Solving Water for a Resilient World.

La tecnologia dell'azienda ha anche impedito a 369 miliardi di galloni (1,4 miliardi di metri cubi) di acqua inquinata di potenzialmente inondare le comunità e di entrare nei corsi d'acqua locali. Il riutilizzo dell'acqua e la prevenzione dell'inquinamento sono due degli obiettivi di sostenibilità distintivi di Xylem, da raggiungere entro il 2025.

L'implementazione di tecnologie idriche avanzate sta guidando i notevoli guadagni di sostenibilità, in tutto il mondo. La città di South Bend, nell'Indiana, ha ottimizzato la sua rete di acque reflue esistente con sistemi di intelligenza artificiale per ridurre dell'80% gli straripamenti delle fognature. Un impianto di trattamento a Cuxhaven, in Germania, ha ridotto del 30% il consumo di energia per l'aerazione utilizzando la tecnologia Xylem. E un servizio idrico in Malesia ha identificato più di 300 perdite nella sua rete utilizzando sofisticati sensori in-pipe, contribuendo a ridurre drasticamente la perdita di acqua trattata.

"Portare l'accesso ad acqua sostenibile, pulita e conveniente a più persone in tutto il mondo, proteggendo l'ambiente, è sia il nostro scopo che la nostra attività", ha affermato Patrick Decker, presidente e CEO di Xylem. “I risultati dettagliati in questo rapporto mostrano come, insieme, i nostri colleghi e i nostri clienti stiano facendo una grande differenza nelle nostre comunità. La tecnologia può fare molto per rendere il mondo più sostenibile e più resiliente, ma questi risultati derivano dall'impegno, dalla dedizione e persino dall'eroismo delle persone con cui abbiamo il privilegio di servire e con cui lavorare, ogni giorno. È in nostro potere risolvere sfide urgenti come la scarsità d'acqua e l'accessibilità economica, ora, e creare un mondo più sicuro dall'acqua per le generazioni future".

Nel 2020, Xylem ha compiuto progressi significativi verso i suoi obiettivi di sostenibilità 2025, leader del settore, nonostante le ulteriori sfide del COVID-19. Attraverso i suoi prodotti e le sue tecnologie avanzate, la Società ha aiutato i clienti a ridurre la propria impronta di carbonio di 0,7 milioni di tonnellate di CO2, equivalente a tenere 150.000 autovetture fuori strada per un anno. Xylem ora gestisce quasi la metà delle sue principali strutture con elettricità rinnovabile al 100% e si è impegnata a trasformare la sua flotta di veicoli globali in elettrici e ibridi, puntando a una riduzione iniziale del 45% delle emissioni di CO2 della flotta entro il 2023.

Oltre a portare avanti i suoi obiettivi di sostenibilità esistenti nel 2020, Xylem ha assunto nuovi impegni per affrontare l'impatto della pandemia in tutto il mondo. L'azienda ha raddoppiato gli investimenti filantropici e ha esteso il nuovo supporto ai dipendenti, ai partner commerciali e alle comunità in cui operano. Ha inoltre ampliato le relazioni con i suoi partner ONG globali, come Americares e UNICEF, supportando 4,1 milioni di persone nelle comunità svantaggiate per avere accesso all'acqua e ai servizi igienico-sanitari e fornendo a 3,6 milioni di persone l'educazione all'acqua per aumentare la consapevolezza e migliorare la loro qualità di vita.

"Come azienda, riconosciamo l'opportunità che abbiamo di guidare, data l'ampiezza delle nostre tecnologie e la nostra portata globale", ha affermato Claudia Toussaint, Chief Sustainability Officer di Xylem. “Attraversiamo tempi difficili in modi che ci rendono più forti e resilienti e supportiamo i nostri clienti e le nostre comunità a fare lo stesso. Con questa mentalità, ci siamo uniti in tutta la nostra organizzazione e con i nostri partner in tutto il mondo, per aiutare a mitigare gli impatti del COVID-19, continuando a mantenere i nostri impegni in materia di sostenibilità".

“Semmai, la pandemia ha reso più evidente che mai il valore economico e sociale delle reti idriche e di altre infrastrutture critiche”, ha continuato Toussaint. “Sappiamo che sono sempre essenziali, ma abbiamo tutti imparato quanto siano critici in tempi di crisi. Sono anche un potenziale motore di ripresa economica e un prerequisito per una prosperità su vasta scala. Gli shock dell'ultimo anno hanno accresciuto la consapevolezza di tutti sulla necessità di maggiore resilienza ed equità e sull'imperativo di un futuro sostenibile".

Tra le azioni e i risultati del 2020 dettagliati nel rapporto conforme al GRI, ulteriori punti salienti includono:

  • Raccolta di 1 miliardo di dollari in un'offerta di obbligazioni verdi, la prima nel suo genere per un'azienda industriale statunitense;
  • Riduzione dell'intensità di utilizzo dell'acqua aziendale del 30% negli ultimi sei anni, quasi il 10% rispetto al solo 2019;
  • Riduzione dell'intensità delle emissioni nette di gas serra dell'azienda di oltre il 7% rispetto al 2019;
  • Impegnarsi in una strategia di flotta sostenibile per la transizione della flotta globale di veicoli verso l'elettrico e l'ibrido;
  • Lancio di un programma di diversità dei fornitori negli Stati Uniti;
  • Aumentare la trasparenza nella sua catena di approvvigionamento impegnando i fornitori a riferire a EcoVadis e CDP e ad assumere l'impegno di WASH.
  • Allineare ulteriormente le prestazioni aziendali e di sostenibilità legando cinque obiettivi chiave di sostenibilità per il 2025 a incentivi a lungo termine per un gruppo allargato di dirigenti.

Fonte: Xylem Inc.

Altri articoli sull'argomento

Pentair annuncia obiettivi strategici di responsabilità sociale

11.06.2021 -

Pentair plc ha annunciato i suoi obiettivi strategici di responsabilità sociale. I nuovi obiettivi sono stati lanciati con la pubblicazione del Rapporto sulla responsabilità aziendale 2020 di Pentair, che evidenzia le iniziative dell’azienda per diventare un’azienda leader socialmente responsabile in quanto fornisce soluzioni intelligenti e sostenibili che consentono a clienti e dipendenti di sfruttare al meglio le risorse essenziali della vita.

Leggi tutto

Un Nuovo Sistema di Trattamento Biologico Riduce il Consumo Energetico di un Depuratore

11.06.2021 -

L’impianto di depurazione di acque reflue urbane Alto Seveso, situato in provincia di Como, tratta principalmente le acque reflue provenienti dalle aziende tessili locali ed era alla ricerca di una soluzione per ridurre il livello di inquinanti nello scarico, oltre al consumo energetico. Grazie al sistema di trattamento biologico innovativo di Xylem, l’impianto è riuscito a ridurre il consumo energetico del 20% ed a migliorare la qualità dell’acqua del fiume Seveso.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO