Pfeiffer Vacuum trae vantaggio da una forte attività di semiconduttori durante il primo semestre 2020

07.08.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Pfeiffer Vacuum Technology AG ha annunciato risultati consolidati per la prima metà del 2020.
Pfeiffer Vacuum trae vantaggio da una forte attività di semiconduttori durante il primo semestre 2020

Panoramica delle cifre chiave (Fonte immagine: Pfeiffer Vacuum Technology AG)

Le vendite di Pfeiffer Vacuum per i primi sei mesi del 2020 sono diminuite leggermente del 3,0% a 301,9 milioni di EUR rispetto all'anno precedente (H1 2019: 311,1 milioni di EUR), principalmente a causa delle minori vendite nel rivestimento, nell'analisi e mercati industriali e di ricerca e sviluppo, compensati da una forte performance nel mercato dei semiconduttori. Le vendite nel mercato dei semiconduttori e dei rivestimenti combinate sono aumentate del 7,6% a 158,5 milioni di EUR (primo semestre 2019: 147,3 milioni), mentre le vendite nei segmenti di mercato dell'industria, analisi e ricerca e sviluppo sono diminuite del 12,5% a 143,4 milioni di euro (primo semestre 2019: 163,8 milioni ).

Il risultato operativo (EBIT) di 19,5 milioni di euro rappresenta una diminuzione del 40,5% rispetto all'anno precedente (primo semestre 2019: 32,8 milioni di euro). Il margine EBIT ha raggiunto il 6,5% (H1 2019: 10,6%). Il calo anno su anno dell'EBIT è stato principalmente il risultato della diminuzione delle vendite, delle perdite di produttività attraverso COVID-19 e dei cambiamenti nel mix delle vendite. Inoltre, l'aumento delle spese per guidare la crescita della quota di mercato e per migliorare il margine EBIT al 20% entro il 2025, come delineato nella strategia di crescita della Società, ha avuto un effetto negativo sulla performance operativa.

Il rapporto tra libri contabili e fatture , il rapporto tra raccolta ordini e vendite, era a 1,05 per la prima metà dell'anno 2020. L ' assunzione ordini è stata forte nonostante COVID- 19 e ha raggiunto 316,6 milioni di euro, in crescita del 7,8% rispetto alla prima metà del 2019. Alla fine del secondo trimestre 2020, Pfeiffer Vacuum aveva un portafoglio ordini di 125,4 milioni di euro, pressoché stabile rispetto al precedente anno (30 giugno 2019: 127,5 milioni di EUR).

"I nostri risultati per la prima metà del 2020 sono stati particolarmente influenzati da COVID-19 e dalla recessione globale nel secondo trimestre 2020", afferma il Dr. Eric Taberlet, CEO di Pfeiffer Vacuum Technology AG. “Tuttavia, operiamo nel mercato in crescita molto attraente delle applicazioni per alto vuoto, disponiamo di una tecnologia all'avanguardia, un'ampia base di clienti e dipendenti impegnati. Questo ci posiziona bene in un contesto di mercato complessivamente impegnativo ".

Nathalie Benedikt, CFO commenta: “Pfeiffer Vacuum gode di una solida posizione finanziaria. Ciò fornisce le basi per il nostro impegno a eseguire la nostra strategia per guidare gli aumenti delle quote di mercato e l'efficienza operativa. Tuttavia, è essenziale rimanere agili e apportare modifiche laddove necessario, in particolare nell'attuale contesto di mercato ".

In vendite per regione , che descrive le vendite in base all'ubicazione dei clienti nella regione corrispondente, Pfeiffer Vacuum nelle Americhe ha ottenuto un aumento delle vendite del 2,2% su base annua, raggiungendo 84,5 milioni di EUR per la prima metà del 2020 (primo semestre 2019: 82,7 milioni di euro) trainata dalle vendite ai clienti di semiconduttori. L'Europa ha registrato un calo del 5,4% a 108,7 milioni di EUR (primo semestre 2019: 114,9 milioni di EUR). Le vendite in Asia sono diminuite del 4,3% a 108,6 milioni di EUR (primo semestre 2019: 113,4 milioni di EUR), principalmente a causa delle condizioni di mercato nel mercato dei rivestimenti.

L ' utile lordo per la prima metà del 2020 è stato di 102,6 milioni di EUR (primo semestre 2019: 109,0 milioni di EUR). Il calo anno su anno è dovuto alle economie di scala negative legate al calo delle vendite, al mix delle vendite e all'impatto sulla produttività correlato alle misure COVID-19.

L ' utile netto è sceso a 13,5 milioni di euro (primo semestre 2019: 23,3 milioni di euro), con un utile per azione di 1,37 euro (primo semestre 2019: 2,36 euro).

Bilancio e flusso di cassa
Al 30 giugno 2020, Pfeiffer Vacuum ha mantenuto la sua solida posizione finanziaria. Le attività totali alla fine del secondo trimestre 2020 erano pari a 657,2 milioni di EUR in lieve calo rispetto alla fine del 2019 (31 dicembre 2019: 659,6 milioni di EUR). La liquidità e l'equivalente in contanti erano di 106,4 milioni di EUR (31 dicembre 2019: 112,0 milioni di EUR) e la Società è priva di debito netto dal punto di vista della responsabilità finanziaria. L'equity ratio era al 59,6%, invariato rispetto a fine anno 2019 (31 dicembre 2019: 59,6%).

Outlook
A causa dell'impatto di COVID-19 sull'economia globale, Pfeiffer Vacuum non è in grado di fare previsioni affidabili. I clienti critici di semiconduttori continuano a impegnarsi per la loro espansione. Tuttavia, l'attività economica in altri mercati serviti è diminuita. Pertanto, la Società non prevede miglioramenti delle vendite o dei risultati operativi nella seconda metà del 2020 rispetto alla prima metà del 2020.

Altri articoli sull'argomento

Sulzer espande le attività di vendita e post-vendita con una nuova struttura in Danimarca

07.04.2021 -

Sulzer sta espandendo la sua presenza in Danimarca con la costruzione di un nuovo centro di assistenza che fornirà la sua gamma completa di servizi di vendita e manutenzione di prodotti in tutta la regione, il tutto da un unico tetto. La nuova struttura si unirà alla rete globale di centri di assistenza Sulzer che lavorano insieme per fornire supporto locale supportato da competenze a livello mondiale.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

  • Eventi

    « Aprile 2021 » loading...
    LMMGVSD
    29
    30
    31
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    27
    28
    29
    30
    1
    2
  • MERCATO DEL LAVORO