Pfeiffer Vacuum trae vantaggio dalla solida attività dei semiconduttori nel terzo trimestre del 2020

05.11.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Pfeiffer Vacuum Technology AG, produttore leader di soluzioni per il vuoto, riporta i risultati finanziari consolidati per il terzo trimestre e il periodo di nove mesi che terminano il 30 settembre 2020.
Pfeiffer Vacuum trae vantaggio dalla solida attività dei semiconduttori nel terzo trimestre del 2020

Panoramica delle cifre chiave (Fonte immagine: Pfeiffer Vacuum Technology AG)

Le vendite di Pfeiffer Vacuum per i primi nove mesi 2020 sono diminuite del 2,9% a 453,9 milioni di EUR rispetto all'anno precedente (9 mesi 2019: 467,3 milioni di EUR), principalmente a causa delle minori vendite nei segmenti di mercato del rivestimento, analisi, industria e R & amp; S compensati da una forte performance nel mercato dei semiconduttori. Le vendite nel mercato dei semiconduttori e dei rivestimenti combinate sono aumentate del 7,1% a 233,5 milioni di EUR (9 mesi 2019: 218,0 milioni), mentre le vendite nei segmenti di mercato dell'industria, dell'analisi e della ricerca e sviluppo sono diminuite dell'11,6% a 220,4 milioni di EUR (9 mesi 2019: 249,3 milioni).

L ' utile lordo per i primi nove mesi è stato di 158,0 milioni di EUR (9 mesi 2019: 161,4 milioni di EUR). Il calo anno su anno è dovuto alle economie di scala negative legate al calo delle vendite e all'impatto sulla produttività nel contesto delle misure COVID-19 implementate da Pfeiffer Vacuum, compensate nel terzo trimestre 2020 dal mix di vendite favorevole all'interno dei mercati. Nei primi nove mesi del 2020, il margine di profitto lordo è migliorato al 34,8% (9 mesi 2019: 34,5%) grazie al forte margine di profitto lordo nel terzo trimestre 2020 del 36,4% (terzo trimestre 2019: 33,6%)

Il risultato operativo (EBIT) per i primi nove mesi 2020 di 35,7 milioni di EUR rappresenta una diminuzione del 27,0% rispetto all'anno precedente (9 mesi 2019: 48,9 milioni di EUR). Il margine EBIT ha raggiunto il 7,9%, inferiore a quello dell'anno precedente (9 mesi 2019: 10,5%) ma superiore a quello della prima metà del 2020 (H1 2020: 6,5%). Ciò è stato guidato da un miglioramento del margine EBIT del 10,6% nel terzo trimestre del 2020, principalmente come risultato del mix di prodotti favorevole.

Il calo anno su anno dell'EBIT nei periodi di 9 mesi è stato principalmente il risultato della diminuzione delle vendite, delle perdite di produttività attraverso COVID-19 e dell'aumento delle spese per guidare la crescita della quota di mercato e per migliorare il margine EBIT al 20% entro il 2025 .

L'utile netto è sceso a 24,8 milioni di EUR (9 mesi 2019: 34,7 milioni di EUR), rappresentando un utile per azione di 2,51 EUR (9 mesi 2019: 3,52 EUR). Il rapporto book-to-bill, il rapporto tra l ' acquisizione di ordini e le vendite, è stato di 1,02 per i nove mesi terminati il 30 settembre 2020. Nonostante COVID-19, l'assunzione di ordini ha raggiunto 461,3 milioni di EUR, in crescita del 2,5% rispetto ai primi nove mesi del 2019. Alla fine del terzo trimestre 2020, Pfeiffer Vacuum aveva un portafoglio ordini di 118,2 milioni di euro, in calo del 7,4% rispetto all'anno precedente (30 settembre 2019: 127,6 milioni di EUR).

"Gli indicatori di mercato nel mercato dei semiconduttori hanno continuato a essere positivi, mentre gli altri nostri mercati sono stati colpiti principalmente a causa del rallentamento economico correlato alla pandemia COVID-19", afferma Dr. Eric Taberlet, CEO di Pfeiffer Vacuum Technology AG. "I margini EBIT durante il terzo trimestre 2020 sono stati i più forti dell'anno 2020 grazie a un mix di vendite molto favorevole all'interno dei nostri diversi segmenti di mercato".

Nelle vendite per regione , che descrive le vendite in base all'ubicazione dei clienti nella regione corrispondente, Pfeiffer Vacuum ha ottenuto un aumento delle vendite dell'1,7% anno su anno a 170,5 milioni di EUR per i primi nove mesi del 2020 (9 mesi 2019: 167,6 milioni di EUR) in Asia. Ciò era principalmente correlato all'aumento delle vendite con i nostri clienti nel mercato dei semiconduttori. Le vendite in Europa sono diminuite del 6,4% a 162,7 milioni di euro (9 mesi 2019: 173,9 milioni di euro), principalmente a causa delle condizioni di mercato nei segmenti industria, analisi e ricerca e sviluppo. Le vendite nelle Americhe sono diminuite del 4,1% a 120,7 milioni di EUR (9 mesi 2019: 125,8 milioni di EUR), principalmente a causa del dollaro USA più debole.

Bilancio e flusso di cassa
Al 30 settembre 2020, Pfeiffer Vacuum ha mantenuto la sua solida posizione finanziaria. Il totale delle attività alla fine del terzo trimestre 2020 era di 659,1 milioni di EUR, leggermente inferiore rispetto alla fine del 2019 (31 dicembre 2019: 659,6 milioni di EUR). Le disponibilità liquide e mezzi equivalenti erano di 112,2 milioni di EUR (31 dicembre 2019: 112,0 milioni di EUR) e la Società rimane libera da debiti finanziari. L'equity ratio era al 60,1%, in lieve aumento rispetto a fine anno 2019 (31 dicembre 2019: 59,6%).

Outlook
A causa dell'impatto di COVID-19 sull'economia globale e di ulteriori pressioni dovute all'arrivo della seconda ondata di aumento delle infezioni, Pfeiffer Vacuum non è attualmente in grado di fare una previsione affidabile riguardo l'ulteriore sviluppo del business. I clienti critici di semiconduttori continuano a impegnarsi per la loro espansione. Tuttavia, l'attività economica in altri mercati serviti potrebbe subire una maggiore pressione. La Società attualmente prevede che le vendite nel quarto trimestre 2020 saranno simili ai livelli del terzo trimestre 2020, mentre il margine EBIT per l'intero anno 2020 dovrebbe essere di circa il 7%.

Altri articoli sull'argomento

Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

  • Eventi

    « Marzo 2021 » loading...
    LMMGVSD
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    27
    28
    29
    30
    31
    1
    2
    3
    4
    Lun 22

    ISH digital 2021

    22 Marzo - 26 Marzo
  • MERCATO DEL LAVORO