Miglioramento sequenziale ma inferiore all’anno precedente

30.10.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Mats Rahmström, Presidente e CEO del Gruppo Atlas Copco, commenta i risultati per il terzo trimestre del 2020.

"Vediamo i nostri risultati come una prova della sostenibilità della nostra struttura, nel tempo e in periodi di turbolenza", ha affermato Mats Rahmström. “Il fulcro della nostra cultura è una costante attenzione alla creazione di valore a lungo termine per i nostri clienti. Combinato con la velocità e l'agilità derivanti dalla nostra organizzazione decentralizzata, si è dimostrato un vantaggio in un ambiente in cui il cambiamento è diventato costante ”.

Tutte le aree di business hanno registrato un aumento della domanda rispetto al secondo trimestre, sebbene gli effetti della pandemia COVID-19 in corso abbiano continuato ad avere un impatto sul clima aziendale.

Gli ordini ricevuti nel terzo trimestre sono stati di 24246 milioni di corone svedesi (27102), un calo organico dell'11%, rettificato in valuta estera. I ricavi hanno raggiunto 24.849 milioni di corone svedesi (26.676), con un calo organico del 2%. L'utile operativo rettificato, escludendo gli elementi che incidono sulla comparabilità, è diminuito del 15% a 5 021 milioni di corone svedesi (5 880), corrispondente a un margine del 20,2% (22,0). L'utile operativo riportato è stato di 4.760 milioni di corone svedesi (5.843), corrispondente a un margine del 19,2% (21,9). Il rendimento del capitale investito è stato del 24% (32), influenzato negativamente dalle recenti acquisizioni.

"Capire le sfide dei nostri clienti, supportare la loro produttività e dare loro la tranquillità attraverso le nostre soluzioni di servizio è importante ora quanto un anno fa", ha affermato Mats Rahmström. “Abbiamo adeguato capacità e costi dove necessario e siamo riusciti a mantenere una buona redditività nonostante gli effetti della pandemia COVID-19. Guardando al futuro, abbiamo la stabilità finanziaria per garantire la nostra competitività a lungo termine attraverso acquisizioni, investendo in soluzioni digitali e ampliando la nostra offerta ai clienti attraverso l'innovazione ”.

Nel breve termine, sebbene lo sviluppo economico mondiale rimanga incerto, Atlas Copco prevede che la domanda per i prodotti e i servizi del Gruppo rimarrà al livello attuale.

Altri articoli sull'argomento

I leader dell’acqua lanciano un nuovo centro per accelerare l’azione sulle sfide globali dell’acqua e della sostenibilità

22.06.2022 -

I leader del settore idrico, tra cui il mondo accademico, i fornitori di tecnologia, le associazioni di categoria e le ONG, stanno collaborando in un nuovo consorzio per accelerare le soluzioni alle sfide critiche dell’acqua e della sostenibilità del mondo. Il Reservoir Center for Water Solutions, con sede a Washington, DC, fungerà da hub di collaborazione globale per promuovere soluzioni e innovazioni idriche rivoluzionarie.

Leggi tutto