La Soluzione di Xylem Aiuta l’utility Italiana a Ridurre il Consumo Energetico Delle Pompe Downhole

29.03.2021
Recentemente, uno dei maggiori enti di gestione idrica della Calabria ha deciso di espandere e ammodernare la propria rete di distribuzione dell’acqua potabile. Il piano della Società Risorse Idriche Calabresi (Sorical) prevedeva anche il ripristino della piena efficienza idraulica di tutte le proprie attività.
La Soluzione di Xylem Aiuta l’utility Italiana a Ridurre il Consumo Energetico Delle Pompe Downhole

Xylem’s pompe sommerse Lowara Z8. (Fonte dell'immagine: Xylem)

Le pompe sommerse Lowara, marchio Xylem, hanno consentito di ridurre il consumo energetico del 30% in ogni pozzo e di raddoppiare, e in certi casi addirittura di triplicare, la percentuale di prelievo d’acqua. Questo è uno degli obiettivi di Xylem, aiutare le comunità di tutto il mondo a ottimizzare la gestione delle risorse idriche aumentando al contempo la propria sostenibilità.

L’ente gestore, Sorical, fornisce oltre 274 milioni di metri cubi d’acqua all’anno in tutta la Calabria, che conta una popolazione di 1,96 milioni di abitanti, e gestisce una grande rete di distribuzione per l’acqua potabile e diversi depuratori all’interno della regione. Ogni giorno, fornisce l’acqua praticamente a tutte le municipalità della Calabria, utilizzando 6.000 km di condutture, 300 stazioni di sollevamento, 900 cisterne e serbatoi.

Nonostante le condizioni idrogeologiche e climatiche rendano la Calabria apparentemente ricca di risorse idriche, a causa dei cambiamenti climatici, dei livelli ridotti di precipitazioni e del consumo eccessivo da parte dell’uomo, in realtà sono piuttosto scarse.

Per affrontare queste sfide, ogni giorno Sorical punta sulla valutazione e sul monitoraggio sia delle risorse disponibili che della domanda. Inoltre, ha messo a punto diversi piani per la riorganizzazione, l’espansione e l’ammodernamento degli impianti esistenti. Ad oggi, l’ente ha investito 256 milioni di Euro per questi piani, e sono già previsti ulteriori investimenti nel prossimo decennio. I lavori saranno incentrati soprattutto sulla manutenzione straordinaria degli impianti, per prolungarne la vita utile, e sulla sostituzione delle condutture più datate o danneggiate.

La revisione dei pozzi esistenti per aumentarne l’efficienza
Gran parte delle opere di manutenzione dell’ente gestore sono state dedicate alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei pozzi esistenti, per aumentarne l’efficienza energetica. Infatti, la manutenzione è fondamentale per le attività di Sorical in quanto metà dell’acqua potabile consumata in Calabria viene prelevata dalle falde acquifere, tramite una rete di quasi 300 pozzi.

Un ottimo esempio di questi interventi di manutenzione è rappresentato dal recente rinnovo di diversi pozzi. L’acqua prelevata dai pozzi viene distribuita a diverse città che si trovano tra il Mar Ionio e l’altopiano della Sila. Alcuni di questi pozzi, realizzati alla fine degli anni ‘80, avevano iniziato a mostrare segni di usura e degrado a causa dell’età, con conseguenti problemi di intasamento, corrosione, incrostazione di filtri e condutture. Abbinati all’usura delle pompe, tutti questi fattori comportavano un considerevole aumento del consumo energetico e dei costi.

Per incrementare le proprie attività e ridurre al minimo il problema, Sorical ha deciso di ripristinare completamente l’efficienza idraulica dei pozzi mediante spazzolatura meccanica, getti con apposite attrezzature e altre soluzioni. Tutte queste operazioni hanno eliminato le incrostazioni e i depositi sulle superfici interne delle condutture, aumentato l’efficienza dei filtri e infine rimosso sabbia e detriti.

Inoltre, Sorical ha provveduto a sostituire le pompe all’interno di 5 pozzi con le pompe sommerse Lowara Z8. Oltre al design ad alta efficienza, queste pompe sono dotate di anelli antiusura dinamici che riducono al minimo le perdite idrauliche e il consumo energetico e prevengono il rischio di intasamento delle pompe nei periodi di inattività. Inoltre, sono ideali per l’uso in pozzi d’acqua profondi, in caso di prevalenza elevata e per la distribuzione dell’acqua in impianti municipali e industriali.

Il raddoppio e il triplicamento delle percentuali di prelievo d’acqua
Grazie alle pompe Lowara e agli interventi di manutenzione effettuati, Sorical è riuscita a ridurre il consumo energetico di ogni pozzo del 30%. Inoltre, il rinnovo e la revisione degli impianti hanno consentito di raddoppiare, e in certi casi addirittura di triplicare, la percentuale di prelievo d’acqua di ogni pozzo.

Oltre a questi lavori, Sorical sta sostituendo le pompe obsolete con l’installazione di pompe di alta qualità ed efficienza che potranno consentire di ridurre i costi energetici di circa 3 milioni di Euro all’anno.

Tra i fornitori selezionati, Xylem ha fornito più di 35 pompe sommerse Lowara per pozzi in tutta la regione. Le pompe fanno parte della serie Z di Lowara (Z8, Z10, Z12), sono realizzate in acciaio inox e sono di tipo semi-assiale, quindi rappresentano una soluzione ottimale per gli ambienti corrosivi e abrasivi. Inoltre, sono estremamente efficienti sia in termini di prestazioni idrauliche che di consumo energetico, particolarmente affidabili e durevoli.

Puntando sul miglioramento continuo, e grazie all’efficienza energetica delle pompe sommerse di Xylem, Sorical contribuirà a una maggiore sostenibilità idrica di tutta la Calabria.

Fonte: Xylem Inc.

Altri articoli sull'argomento

Gestione dei sistemi di pompaggio dell’acqua nei progetti di costruzione più impegnativi

01.03.2021 -

La costruzione di un tunnel è una delle parti più impegnative di un progetto infrastrutturale e, come tale, è importante che il loro progresso continui nei tempi previsti. Con così tante variabili, tra cui la geologia locale e il tempo, è importante massimizzare le prestazioni e l’affidabilità dei sistemi di supporto, come i sistemi di pompaggio di disidratazione.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO