La centrale idroelettrica etiope deve essere dotata di soluzioni intelligenti

25.01.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Dopo la firma di contratti biennali completi di assistenza e manutenzione tra Voith Hydro e il proprietario dell'impianto Ethiopian Electric Power (EEP), la modernizzazione è ora ulteriormente migliorata con l'installazione di soluzioni digitali all'avanguardia.
La centrale idroelettrica etiope deve essere dotata di soluzioni intelligenti

La centrale idroelettrica etiope Gilgel Gibe II sarà completamente ammodernata. (Fonte immagine: Voith)

I contratti di assistenza e manutenzione, eseguiti in occasione del "G20 Investment Summit", includono già l'ottimizzazione dei sistemi di manutenzione e il supporto delle operazioni quotidiane. Le attività sono implementate esclusivamente da esperti etiopi di Voith in loco.

Con il contratto ora firmato, questo è completato da servizi aggiuntivi, pezzi di ricambio e soluzioni software tra cui OnCare.Asset e OnCall.Video. Queste soluzioni consentiranno agli operatori di Gilgel Gibe II di effettuare una pianificazione della manutenzione più efficiente.

Le applicazioni intelligenti possono essere utilizzate per la pianificazione e l'esecuzione della manutenzione, nonché per la creazione di report e la gestione delle parti di ricambio. Con OnCare.Asset, i costi di manutenzione e operativi possono essere ridotti in modo significativo, garantendo al contempo un'elevata disponibilità del sistema. Il portafoglio di servizi digitali includerà OnCall.Video, in cui gli esperti Voith sono disponibili indipendentemente dal tempo e dal luogo. Inoltre, Voith Hydro offrirà pezzi di ricambio e formazione dei dipendenti per facilitare il trasferimento di conoscenze e rendere sostenibili i miglioramenti.

"Questo contratto rafforza ulteriormente il rapporto tra Voith Hydro e Ethiopian Electric Power e dimostra i vantaggi che le soluzioni digitali possono portare, su misura per l'Africa", spiega Mark Claessen, Direttore del mercato regionale di Voith Hydro.

Utilizzo dell'energia idroelettrica per lo sviluppo sostenibile in Africa
La centrale idroelettrica etiope si trova a 300 km a sud-ovest della capitale Addis Abeba. Voith ha già fornito quattro turbine Pelton, generatori e apparecchiature elettriche e meccaniche per Gilgel Gibe II nel 2010.

Per l'Etiopia e per altri paesi dell'Africa, la produzione di energia stabile e sostenibile è di enorme importanza come base essenziale per uno sviluppo ecologico e socio-culturale positivo. Per incoraggiare questo, Voith è attiva in Africa da oltre 80 anni. Con 45.000 megawatt, l'Etiopia ha uno dei più grandi potenziali di energia idroelettrica in Africa. Con l'aiuto della tecnologia Voith per l'energia idroelettrica, un totale di 900.000 famiglie in Etiopia ricevono elettricità sostenibile e pulita.

Altri articoli sull'argomento

Sulzer espande le attività di vendita e post-vendita con una nuova struttura in Danimarca

07.04.2021 -

Sulzer sta espandendo la sua presenza in Danimarca con la costruzione di un nuovo centro di assistenza che fornirà la sua gamma completa di servizi di vendita e manutenzione dei prodotti in tutta la regione, il tutto da un unico tetto. La nuova struttura si unirà alla rete globale di centri di assistenza Sulzer che lavorano insieme per fornire supporto locale supportato da competenze a livello mondiale.

Leggi tutto
Direttamente alla selezione dei prodotti nel

PumpSelector

ULTIME NOTIZIE

MERCATO DEL LAVORO