Xylem chiede al settore idrico di aderire all’impegno “Race to Zero” sulle emissioni

26.10.2021
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
La società globale di tecnologia idrica, Xylem, ha invitato i leader e le organizzazioni del settore idrico a unirsi a una spinta globale alla sostenibilità per ridurre le emissioni di gas serra legate ai sistemi idrici e alla gestione dell'acqua. L'incoraggiamento arriva dopo l'annuncio del mese scorso secondo cui Xylem aveva formalizzato il suo impegno a raggiungere emissioni nette di carbonio pari a zero lungo la sua catena del valore prima del 2050*.
Xylem chiede al settore idrico di aderire all’impegno “Race to Zero” sulle emissioni

Mira al 10% delle emissioni globali generate dall'uso e dalla gestione dell'acqua. (Fonte immagine: Xylem Inc.)

L'attenzione alle emissioni di gas serra (GHG) nel settore idrico sta aumentando in vista della COP26, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che si terrà a novembre. L'uso e la gestione dell'acqua rappresentano oggi fino al 10% delle emissioni globali di gas serra. Xylem sta collaborando con un consorzio di partner tra cui UNFCCC High Level Climate Action Champions, CDP, Water UK, US Water Alliance, International Water Association, GIZ e altri per aiutare i servizi idrici a impegnarsi a ridurre le emissioni di gas serra.

“Le crisi idriche e climatiche vanno di pari passo”, ha affermato Claudia Toussaint, Chief Sustainability Officer di Xylem. “Siamo un settore di amministratori della sostenibilità e oggi esistono approcci per ridurre drasticamente le emissioni dei sistemi idrici, in particolare utilizzando tecnologie digitali avanzate e altamente efficienti. Insieme, possiamo dare un contributo significativo al contenimento del cambiamento climatico. Speriamo che ogni parte del settore si unisca a noi, quindi siamo tutti parte della soluzione”.

“La scienza del cambiamento climatico è chiara e le prove difficili da ignorare. Il tempo per gli approcci normali alla gestione dell'acqua è finito. Applicando nuovi approcci alla gestione dell'acqua, potremmo ottenere riduzioni significative dell'impronta di gas serra dell'acqua", ha affermato Cate Lamb, Direttore globale per la sicurezza idrica di CDP e Lead for Water dei campioni dell'azione ad alto livello COP26 dell'UNFCCC. “Oggi, molte di queste soluzioni rimangono in gran parte non sfruttate, ma stiamo assistendo a un crescente slancio. Speriamo di vedere sempre più attori lungo la catena del valore dell'acqua fissare obiettivi ambiziosi per ridurre le loro emissioni. Questo impegno di Xylem è rispecchiato dalle utilities e da altri operatori idrici che si sono fatti avanti nella "Race to Zero" del settore idrico".

Il settore idrico del Regno Unito, attraverso il gruppo industriale Water UK, ha recentemente pubblicato una "mappa del percorso" a livello di settore per dimostrare come le utility in tutto il paese raggiungeranno lo zero netto sulle emissioni operative entro il 2030.

The Race to Zero è una campagna globale, sotto la bandiera dell'UNFCCC, che raccoglie il sostegno di imprese, città e regioni per intraprendere azioni rigorose e immediate per dimezzare le emissioni globali entro il 2030 e promuovere una crescita sostenibile.

Race to Zero del settore idrico è una collaborazione internazionale di partner che promuovono la visione di fornire un servizio idrico netto zero per le case e le aziende del mondo. La campagna sta incoraggiando i servizi idrici, in tutto il mondo, a impegnarsi per i propri obiettivi di net-zero. I servizi di pubblica utilità e le aziende del settore idrico che hanno assunto impegni a zero saranno evidenziati al Water & Climate Pavilion agli incontri COP26 del prossimo mese, a Glasgow.

*Il mese scorso, Xylem ha annunciato impegni per obiettivi basati sulla scienza allineati a una riduzione di 1,5oC entro il 2030 (Scope 1, 2 e 3) e emissioni nette di zero (Scope 1, 2 e 3) prima del 2050 .

Fonte: Xylem Inc.

Altri articoli sull'argomento

MCE – Mostra Convegno Expocomfort presenta la nuova identità visiva e il nuovo claim

05.01.2023 -

“Beyond Comfort” è il nuovo claim che MCE ha presentato al meeting ANGAISA e che ne sintetizza il nuovo posizionamento strategico. Innovazione, sostenibilità ed efficienza energetica sono le linee guida sulla base delle quali RX Italy, in occasione di MCE 2024, svilupperà d’ora in avanti una serie di iniziative dedicate al settore HVAC+R, alle fonti energetiche rinnovabili e alla gestione delle acque.

Leggi tutto

I giovani innovatori si fanno avanti per aiutare le comunità di tutto il mondo a risolvere i problemi idrici urgenti

28.11.2022 -

Un crescente movimento globale di giovani innovatori sta aiutando il settore idrico a fare progressi contro sfide urgenti come l’accessibilità e la sicurezza dell’acqua. Giovani menti brillanti stanno contribuendo a plasmare un mondo più sostenibile sviluppando modi innovativi per gestire l’acqua e istruendo gli altri nelle loro comunità sulle sfide idriche.

Leggi tutto

Xylem riporta i risultati del terzo trimestre 2022

04.11.2022 -

Xylem Inc. ha registrato un fatturato del terzo trimestre di 1,4 miliardi di dollari, superando le precedenti indicazioni, con una forte esecuzione commerciale e operativa. Mentre gli ordini sono diminuiti del 7% su base riportata, sono diminuiti dell’1% organicamente, con la differenza dovuta alla valuta. La Società ha riportato una domanda globale di fondo resiliente con una forte crescita del portafoglio ordini.

Leggi tutto

bauma 2022 mette in risalto il potere del settore di innovare e supera le aspettative

03.11.2022 -

Quando il parco di Messe München diventa per sette giorni il fulcro dell’industria delle macchine edili, il bauma ha finalmente luogo di nuovo. Un totale di circa 3.200 espositori provenienti da 60 paesi (2019: 3.684 espositori da 63 paesi) e oltre 495.000 visitatori da oltre 200 paesi (2019: 627.603 visitatori da oltre 200 paesi) sono venuti a Monaco per la fiera leader mondiale delle macchine edili , macchine per materiali da costruzione, macchine per l’estrazione mineraria, veicoli da costruzione e attrezzature per l’edilizia si sono tenute dal 24 al 30 ottobre. La percentuale di visitatori internazionali è stata di circa il 50%.

Leggi tutto