ACHEMA 2021: stimoli per la crescita del business

26.08.2020
Articolo tradotto a macchina
  Passa all'originale
Dal 14 al 18 giugno 2021 la fiera leader mondiale per l'industria di processo aprirà i battenti a Francoforte. L'attesa è in crescita: con un elaborato concetto di igiene e ulteriori elementi digitali e ibridi, ACHEMA 2021 offre all'industria globale la possibilità di sperimentare le tendenze attuali e le innovazioni tecnologiche.

Allo stesso tempo diventa un punto cardine per la ripresa economica delle industrie chimiche, farmaceutiche e alimentari globali.

Per mesi, mettersi in contatto è stato possibile solo tramite i media digitali. Allo stesso tempo, l'esperienza corona ha accelerato i processi di trasformazione in molte aziende, in parte a causa delle regole della distanza e del lavoro da casa che ha dato una nuova urgenza ai progetti di digitalizzazione, in parte innescato da sconvolgimenti nelle catene di fornitura che hanno rivelato debolezze nei processi. Insieme, questi due cambiamenti significano che la ricerca di nuove soluzioni e la necessità di informazioni sulle tecnologie all'avanguardia sono in cima all'agenda di molti rappresentanti del settore.

ACHEMA 2021 arriva proprio al momento giusto: "Soprattutto nella situazione attuale, l'importanza delle principali fiere è evidente: come hub di comunicazione e motore di innovazione, ACHEMA del prossimo anno fornirà un impulso per l'industria di processo, dando al settore ulteriore slancio durante la fase di recupero. Per Linde Engineering come attore globale nell'impiantistica - così come per me personalmente come Presidente di ACHEMA - ACHEMA 2021 sarà il momento clou dell'anno ", afferma Jürgen Nowicki, CEO di Linde Engineering e Presidente del Comitato ACHEMA. Il numero di iscrizioni dimostra che gli espositori sono convinti della necessità di una fiera: l'85% dello spazio della precedente manifestazione è già stato prenotato.

Soprattutto il tema della digitalizzazione, al centro dell'attenzione di ACHEMA 2021 nel Digital Hub, sta guidando molte aziende. "Controllo remoto degli impianti, trasformazione dei processi per adeguarsi alle nuove catene di approvvigionamento - le sfide dell'era Corona hanno mostrato dove risiede il potenziale della digitalizzazione - ma anche dove ci sono ancora lacune", afferma il dott. Thomas Scheuring, CEO di DECHEMA Ausstellungs-GmbH. Le aziende che potrebbero contribuire a colmare queste lacune troveranno una casa nel Digital Hub di ACHEMA: integrate da discussioni interattive, visite guidate e "spunti di riflessione", le start-up e gli attori affermati dell '"ecosistema digitale" possono mostrare e discutere le loro offerte con rappresentanti dell'industria di processo.

Anche altri campi mostrano molte innovazioni: i tre temi centrali "The Digital Lab", "Product and Process Security" e "Modular and Connected Production" sono fortemente interconnessi con la digitalizzazione, ma ciascuno di essi evidenzia aspetti specifici. Inoltre, ACHEMA offre l'intera gamma di attrezzature, processi e soluzioni integrate dai laboratori di ricerca, componenti e impianti alla linea di confezionamento - in altre parole, tutto ciò che si aspettano ingegneri, tecnici di processo, chimici e costruttori di impianti assetati di innovazione.

Il nuovo concetto di salute e sicurezza consentirà un'esperienza simile e anche nuova ad ACHEMA 2021. "L'ACHEMA Experience 2021 soddisferà pienamente le aspettative di una mostra: sperimenta la tecnologia con tutti i tuoi sensi, discuti con altri esperti da tutto il mondo in persona e portare via nuovi impulsi. Allo stesso tempo sarà anche una nuova esperienza: con norme igieniche coerenti e massima sicurezza per tutti i partecipanti, ma anche con nuovi elementi digitali ", afferma il dott. Björn Mathes, membro del comitato esecutivo di DECHEMA Ausstellungs-GmbH, che descrive la visione di ACHEMA 2021. Ciò vale non solo per la mostra, ma soprattutto per il congresso, che sarà ampliato per includere formati interattivi digitali.

Altri articoli sull'argomento

L’industria dei macchinari per l’edilizia e l’industria mineraria si prepara al bauma 2022

21.01.2022 -

Più di 10 mesi prima dell’apertura del bauma a Monaco dal 24 al 30 ottobre, la principale fiera mondiale di macchine edili, macchine per materiali da costruzione, macchine da miniera, veicoli da costruzione e macchine edili si aspetta un livello di partecipazione molto elevato: il 97% di lo spazio disponibile è già stato confermato dalle aziende espositrici.

Leggi tutto